QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 27°33° 
Domani 26°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 27 giugno 2019

Cronaca mercoledì 26 ottobre 2016 ore 16:05

De Michelis nel vortice dell'inchiesta

L'ex direttore tecnico della Sintel è al centro di un'indagine che vede coinvolte 21 persone arrestate con l'accusa di associazione a delinquere



    L'ex direttore dei lavori del People mover Giampiero De Michelis è finito al centro di una indagine dei carabinieri riguardante un giro di corruzione finalizzato a far ottenere contratti di subappalto ad un imprenditore calabrese.

    L'ingegnere De Michelis venne revocato dal suo incarico nel 2015 dando vita a uno scontro con la società poi finito in procura. Vicenda che è stata ricostruita oggi in conferenza stampa dal sindaco Marco Filippeschi, da Alessandro Fiorindi e Fabrizio Cerri, rispettivamente direttore generale e amministratore unico di Pisamo.

    Quando Pisamover  incaricò la Sintel EngineeringSrl di effettuare la direzione dei lavori relativi al People Mover, questa affidò l'incarico Giampiero De Michelis. L'ingegnere venne però esautorato il 17 dicembre 2015 e il suo posto venne preso da Francesco Cocciante.

    Arriviamo al 12 gennaio 2016.  De Michelis scrive al sindaco denunciando "Gravi inadempienze compiute sul cantiere del People Mover".

    Accuse subito rispedite al mittente dalla Sintel, che in una lettera indirizzata al sindaco datata 18 gennaio 2016 ha precisato che la rimozione di De Michelis riguardava "Tutti gli incarichi di direzione dei lavori che intratteneva con la Sintel srl" ( risulta che l’ing. De MIchelis seguisse per conto di Sintel altri importantissimi, e ben più impegnativi, lavori pubblici, come un lotto dell'autostrada Sa –Rc, un lotto dei cantieri alta velocità Milano-Genova). Rimozioni, si legge nella lettera, avvenute "A causa di gravi inadempimenti nell'esecuzione di tali mandati, che hanno compromesso il rapporto fiduciario sottostante. Per le stesse ragioni è stato allontanato dall'azienda di cui era direttore tecnico".

    All’epoca, per quanto si è potuto verificare, la sostituzione dell’ ingegner De Michelis da parte della Sintel sembrava essere quindi dovuta a fatti del tutto estranei alla direzione dei lavori del People Mover e, collegati al venir meno della fiducia nell’ambito dei più complessivi rapporti con la Sintel.

    "Le affermazioni circa l'esistenza di comportamenti non conformi alla legge posti in essere da Sintel Engineegirng srl o dai suoi dipendenti in relazione all'appalto Pisamover - si legge ancora nella lettera indirizzata al primo cittadino dalla Sintel - sono gravemente false e diffamatorie"

    Lo stesso giorno il responsabile unico del procedimento presentò infatti un esposto alla Procura della Repubblica.

    Nel frattempo è partita l'inchiesta che oggi coinvolge De Michelis e altre persone accusate a vario titolo, di associazione per delinquere, corruzione e tentata estorsione. Inchiesta della quale nè il Comune, né  Pisamo erano a conoscenza.

Linda Giuliani
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità