QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°23° 
Domani 14°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 21 aprile 2019

Politica lunedì 25 marzo 2019 ore 23:01

Il ministro, "Niente bancarelle sotto la Torre"

Il sindaco e il ministro davanti a San Matteo

Il Sindaco di Pisa Conti ha incontrato il Ministro dei Beni Culturali Bonisoli:"San Matteo e navi antiche da valorizzare, no bancarelle sotto Torre"



PISA — Il Sindaco di Pisa Michele Conti ha avuto un incontro riservato, alla presenza del Prefetto Giuseppe Castaldo, con il titolare del dicastero dei Beni Culturali Alberto Bonisoli al Museo Nazionale di San Matteo.

“Ringrazio il Ministro Bonisoli – dichiara Conti - per l’attenzione che ha voluto dedicare alla nostra città con questa gradita visita, durante la quale abbiamo avuto l’opportunità di svolgere un proficuo confronto sul percorso da intraprendere per valorizzare i molti beni culturali che abbiamo a Pisa, a partire dai tesori custoditi al Museo di San Matteo”.

“Nel corso dell’incontro ho spiegato al Ministro – prosegue Conti - che la nostra amministrazione sta lavorando concretamente al progetto che abbiamo chiamato ‘Pisa oltre la Torre’ mettendo in campo delle azioni per attirare una parte dei milioni di visitatori di Piazza dei Miracoli verso il centro e i Lungarni, dove insistono musei e gioielli che devono essere conosciuti e valorizzati. Ho condiviso col Ministro la necessità di agire sulla mobilità, magari pensando a un bus turistico che compia senza sosta il circuito che va da Piazza Manin al centro, con una sosta direttamente davanti al Museo di San Matteo. Ho ovviamente fornito la massima disponibilità al Ministro nel cercare forme di collaborazione per promuovere unitariamente il circuito dei musei cittadini”.

Nel corso dell’incontro si è parlato anche della questione Bancarelle e valutate una serie di ipotesi possibili da mettere in campo in tempi brevi, in attesa che si possa dare il via al progetto di soluzione definitiva nell’Area cosiddetta UMI1 all’interno del complesso dell’Ospedale Santa Chiara.

Su questo punto il ministro è stato chiaro:"Piazza dei Miracoli è perfetta così e non voglio vedere lì le bancarelle - ha detto - troveremo una soluzione che tenga assieme le esigenze di tutela monumentale con quelle commerciali, ma che non prevede il rientro nella piazza neppure provvisoriamente".

Il ministro ha aggiunto che lavorerà per valorizzare due gioielli, il museo di San Matteo e quello delle antiche navi.

"Per quanto riguarda il San Matteo, stiamo lavorando per risolvere l'annosa questione della carenza del personale, tramite un piano di assunzioni straordinario che prevede l'inserimento di 3600 unità nel prossimo triennio.

Il Museo delle Navi, che voglio inaugurare a maggio, ha visto lo stanziamento di 7 milioni da parte del Ministero, che si aggiungono ai 10 milioni investiti, negli anni, per lo scavo e il restauro dei reperti."



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cultura

Elezioni