QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi -0°2° 
Domani -2°-0° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 25 febbraio 2018

Politica venerdì 27 ottobre 2017 ore 14:53

Pd, Massimiliano Sonetti riconfermato segretario

Candidato unitario per la segreteria provinciale, Sonetti ha avuto una percentuale dell'88 per cento. Eletti Viale a Pisa e Della Bella a Pontedera



PISA — “Faccio un grande in bocca al lupo a Massimiliano Sonetti e Giovanni Viale per la loro elezione rispettivamente a segretario provinciale e dell’unione comunale di Pisa del Partito Democratico

Abbiamo il compito di rilanciare l’immagine del partito, ricostruire un legame con gli elettori, laddove questo è venuto meno, confermarlo dove invece abbiamo fatto un buon lavoro, e vincere le prossime elezioni politiche e amministrative: mi riferisco soprattutto alla città di Pisa, ma in prospettiva anche ad altri comuni della provincia, come Volterra". 


È quanto dichiarato da Federico Gelli, deputato pisano del Partito Democratico, in seguito ai congressi comunali e provinciali a Pisa, che hanno visto l'elezione di Sonetti con l'88 per cento dei suffragi a segretario provinciale ( 12% di schede bianche e nulle ).

L'affluenza è stata bassa: hanno votato 1725 dei 5237 aventi diritto.

Tra i segretari comunali, tra gli altri, a Pisa confermato Giovanni Viale, a Pontedera eletto Floriano Della Bella, a San Giuliano Matteo Cecchelli, a Santa Croce Ivetta Parentini, a San Miniato Simone Giglioli, a Volterra Malfetti, a Peccioli Mancini.

Nell'occasione sono stati eletti la presidente dell'assemblea provinciale Linda Vanni e il tesoriere Corrado Guidi.

“Con questa assemblea si è concluso il congresso del Partito Democratico – afferma il segretario provinciale neoeletto Massimiliano Sonetti – è stata la fine di un percorso faticoso e avvincente, avviatosi con la mia elezione maturata nella direzione del marzo scorso: adesso sono molto soddisfatto di essere arrivato fino a questo punto molto importante ed essere stato eletto dai nostri iscritti con una candidatura unitaria. 
Poi Sonetti si è soffermato su alcuni temi che animano le varie zone della provincia pisana. “In Valdera dobbiamo rendere forte l’Unione, consolidando i rapporti fra tutti i Comuni. L'attenzione al lavoro, alla Piaggio e al suo indotto, ma anche allo sviluppo tecnologico e al settore turistico ed ambientale, importante per l’Alta Valdera. Nel Valdarno dobbiamo mantenere alto lo standard delle manifatture della zona, fiore all’occhiello della nostra provincia. Le Colline e Val di Cecina meritano attenzione allo sviluppo geotermico e alle problematiche che questi nostri comuni devono affrontare ogni giorno, in primis le infrastrutture viarie”.

“Nell'area pisana – prosegue Sonetti – bisogna partire dalla sconfitta di Cascina e dobbiamo interrogarci sulle ragioni politiche più profonde. Certamente c'è da rimettere al centro il tema del buon governo e da affrontare le criticità attuali: uno sviluppo ordinato del territorio che serva a ricucire le aree urbane (va chiuso il percorso del piano strutturale d'area) un'azione sul fronte delle emergenze sociali, a partire da quella dell'accoglienza, che punti sull'equilibrio nella solidarietà. Ugualmente sulla sicurezza, deve avere un seguito l'apertura avuta da Minniti sul ricalcolo delle risorse assegnate a Pisa per l'ordine pubblico. 

Infine gli appuntamenti elettorali che ci spettano nei prossimi due anni in cui si concentreranno il grosso delle elezioni amministrative nei nostri territori. Pisa, il prossimo anno, sarà il principale appuntamento elettorale amministrativo. Ripartiremo dall'attuale maggioranza e e con il segretario comunale Giovanni Viale lavoreremo per ampliarla e creare una larga coalizione di centrosinistra che sia il più rappresentativa possibile e che si preparerà a governare Pisa”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca