QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°26° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 23 luglio 2019

Attualità sabato 10 ottobre 2015 ore 14:00

Un corso per combattere l'insonnia

Il 13 e 14 ottobre alla Scuola Medica in via Roma. L'incontro è organizzato da Liliana Dell’Osso e Mauro Mauri



PISA — L’insonnia interessa più di un terzo della popolazione generale. Numerose evidenze hanno rilevato che un sonno disturbato o di scarsa qualità ha effetti negativi sull’umore e sull’ansia (es. maggiore probabilità di sviluppare disturbi depressivi o d’ansia o disturbi psichici) e sulla salute in generale, aumentando il rischio di sviluppare ipertensione, altre patologie cardiovascolari, patologie neurodegenerative e metaboliche come diabete e obesità. Inoltre, un sonno di scarsa qualità sembra agire negativamente sulle performance lavorative e scolastiche, riducendo le capacità prestazionali e incrementando per esempio il numero di incidenti in ambito lavorativo. Nonostante la terapia cognitivo comportamentale sia considerata a livello internazionale l’approccio terapeutico di prima scelta per il trattamento dell’insonnia, essendo molto efficace, è stranamente poco diffusa in Italia.

Per questo la professoressa Liliana Dell’Osso e il professor Mauro Mauri, rispettivamente direttori delle Unità operative di Psichiatria I e II dell’Aoup (universitarie), hanno organizzato un corso specifico con l’obiettivo di fornire le basi per l’applicazione dell’approccio nella pratica clinica del paziente insonne nelle varie età della vita e nel paziente con disturbi di natura psichiatrica o medica. Il corso si terrà il 13 e 14 ottobre nell’Aula magna della Scuola Medica (via Roma, 55 – inizio martedì alle 13). Per l’occasione sarà presente uno dei massimi esperti internazionali del settore il professor Philip Gehrman, assistant professor, Department of Psychiatry, University of Pennsylvania (Usa). Inoltre interverranno la dottoressa Enrica Bonanni, responsabile del Centro per i disturbi del sonno (Unità operativa di Neurologia universitaria dell’Aoup), la dottoressa Vincenza Castronovo, psicologa esperta in terapia cognitiva comportamentale dell’insonnia (Centro di Medicina del sonno - Dipartimento di Neuroscienze cliniche Ospedale San Raffaele – Milano), Lorenzo Cionini, professore associato alla Facoltà di Psicologia dell’Università di Firenze, Cesip Firenze e il professor Gabriele Melli, Ipsico Firenze. L’evento, che tra gli altri è patrocinato dall’Associazione italiana di medicina del sonno, ha ottenuto 21 crediti formativi per medici e psicologici.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca