Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:06 METEO:PISA18°28°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 04 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Cronaca domenica 05 novembre 2017 ore 10:35

Assessore pisano colpito da un grave lutto

A darne notizia è stato il segretario provinciale del Pd Massimiliano Sonetti, che ha anche espresso il proprio cordoglio e quello del partito



PISA — L'amministrazione comunale e i dipendenti di palazzo Gambacorti si stringono attorno all'assessora Sandra Capuzzi, raggiunta dalla triste notizia della morte del padre Quirino.

Sandra Capuzzi è responsabile delle deleghe alle politiche sociali nella giunta comunale di Pisa ed è presidente della Società della salute zona pisana.

Quirino Capuzzi, ingegnere del Genio civile in pensione, si è spento ieri a Carrara all'età di 84 anni. La cerimonia funebre sarà celebrata domani alle 10,30, nella chiesa parrocchiale di Avenza.

Sandra Capuzzi, stamane, ha voluto ricordare il padre e ringraziare per i messaggi di affetto ricevuti, attraverso Facebook.

"E così ieri mattina papà è andato via per sempre - ha scritto l'assessora -.Un uomo sempre un passo avanti. È stato il primo figlio di operaio a frequentare il liceo e l'Università. Veniva dall'Abruzzo. Uomo di montagna appassionato di mare. Ingegnere Minerario nonostante il parere contrario di mio nonno, che aveva fatto il minatore! Arriva a Firenze giovanissimo e poi nel 70 ci trasferiamo a Carrara. Si appassiona di Cave e dal corpo delle miniere passa alla Regione Toscana. Il marmo diventa la sua passione. Raccontava che una volta, invitato da un amico figlio di medici, si trovò la maionese sulla tavola e pensando fosse una crema se ne mise uno stonfo. Faceva molti chilometri in treno per andare a scuola e gli amici, più facoltosi, mangiavano il suo pane e frittata (il suo pranzo). Un uomo innovativo... aveva 83 anni ma comprava su Amazon, abbiamo avuto il commodor 64 e il primo PC... un uomo con una grande storia e valori importanti.. era socialista...un uomo che nonostante la cultura e il ruolo sedeva a mensa con il cavatori... ricordo quando mi portava su alle Cave... la prima rivista era Carrara Marmi, credo la prima rivista che parlasse di marmo a Carrara. Era ingegnere ma una delle sue frasi era "ricorda che per costruire una casa serve certo l'ingegnere ma rispetta il lavoro di tutti.. l'ingegnere ha bisogno del muratore per realizzare il suo progetto ma un bravo muratore può fare a meno dell'ingegnere... ciao papi...grazie per esserci stato... grazie a tutti quelli che mi stanno scrivendo vi abbraccio tutti!"

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il furto è avvenuto in Corso Italia. Il ladro è stato rintracciato e arrestato da una pattuglia della polizia municipale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS