Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PISA13°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Politica lunedì 08 dicembre 2014 ore 15:15

Società della salute, parlano i pentastellati

Il senatore Nicola Morra è stato invitato ad un incontro organizzato dal Movimento 5 stelle pisano: "Ridurre gli sprechi"



PISA — Numerosi partecipanti all’incontro di sabato scorso con il senatore Nicola Morra, invitato dal Movimento 5 stelle pisano all’hotel La Pace per confrontarsi con i cittadini sulla realtà dell'assistenza sociale in Italia.

Il senatore Morra ha inquadrato con chiarezza la situazione attuale: “Negli ultimi anni abbiamo assistito a una diminuzione del flusso di fondi dallo Stato centrale agli enti locali, che sono quelli preposti a risolvere concretamente i bisogni dei cittadini. Noi vogliamo invertire questo andamento, perché lo Stato esiste per soddisfare i bisogni dei cittadini e non viceversa. Noi vogliamo togliere tutto il possibile allo spreco, alla corruzione e alla burocrazia per impiegarlo nei bisogni dei cittadini con maggiori necessità. Per questo anche in queste ore a Roma stiamo affrontando l’enorme scandalo del Campidoglio. Tutto ciò che è pubblico deve essere valorizzato e messo a disposizione del Paese. Su questo la nostra battaglia sarà ferma e incessante”.

Un esempio di un nuovo approccio alle politiche sociali in Toscana sta arrivando dalla giunta comunale livornese, rappresentata durante l’incontro dall’assessore Ina Dhimgjini: “Le linee guida del programma della giunta a 5 stelle di Livorno prevedono un’intersettorialità delle azioni e con questo spirito operiamo le nostre scelte anche nell’ambito delle politiche sociali, dal diritto alla casa ai livelli minimi di assistenza sociale. Ho richiesto maggiori fondi per intervenire con efficacia anche sull’emergenza abitativa e stiamo rivedendo l’intero sistema, prendendo spunto dagli esempi che ci vengono offerti da altre città europee, che plasmeremo poi in base alla nostra realtà locale”.

Vivo l'interesse per l'abolizione della Società della salute appena decisa dalla giunta livornese. "Anche a Pisa, come nel resto della Toscana -commenta il Movimento 5 stelle- abbiamo più volte sollevato il problema delle difficoltà di controllo che i Comuni hanno delegando un settore importante come l'assistenza sociale ad un ente terzo, per di più dichiarato anticostituzionale e che non si sa come invece esiste ancora, a Pisa e non solo".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Previsto un momento pubblico di raccoglimento e ricordo, per salutare la dottoressa e assessora comunale scomparsa a 49 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca