Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Beppe Sala, le minacce la pazienza e l'incoscienza

Attualità martedì 08 maggio 2018 ore 15:33

Litorale invaso dalle zanzare ma non sono tigre

Si tratta della zanzara "Ochlerotatus rusticus" che non disdegna il freddo e deposita le larve nei ristagni d'acqua nelle pinete



PISA — In questi giorni buona parte del litorale pisano, da Marina di Vecchiano fino a Calambrone, sta subendo una vera e propria invasione di zanzare, che a quanto pare si estende ben oltre, fino a Viareggio a Nord e fino a Cecina a Sud.

Da alcuni accertamenti disposti dal vicino Comune di Collesalvetti, è emerso che si tratta di Ochlerotatus rusticus, una specie di zanzara particolarmente aggressiva nelle ore diurne presente sul litorale toscano che ha uno sviluppo peculiare: le larve si sviluppano in uno specifico habitat rappresentato da pozze d’acqua temporanee che si formano grazie alle piogge autunnali e invernali, in particolare nelle pinete e zone limitrofe.

La presenza di questa specie sta dunque interessando l’intero ambito costiero toscano, da Viareggio a Cecina, favorita dalla presenza di estese pinete. Le larve completano il proprio accrescimento nel mese di aprile quando iniziano a comparire i primi adulti. Nell'arco dello stesso periodo tutte le larve avranno completato lo sviluppo. Il livello di infestazione, come detto, è determinato dall'intensità delle piogge tra l'autunno e l'inverno e non è detto che diano vita ad una seconda generazione nel mese di giugno.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un servizio da anni sperato e invocato dai residenti del litorale. Il cantiere, partito in questi giorni, dovrebbe durare 6 mesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Politica

Cronaca