Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Attualità martedì 05 settembre 2023 ore 08:00

Prestigioso premio per una matematica pisana

Anna Ethelwyn Baccaglini-Frank
Anna Ethelwyn Baccaglini-Frank

Anna Ethelwyn Baccaglini-Frank, professoressa associata di matematiche complementari all'università di Pisa, è la vincitrice del premio Giovanni Prodi



PISA — Il rigore e la rilevanza dei suoi studi e i significativi risultati raggiunti dalla sua attività di ricerca, riconosciuta a livello internazionale. Sono queste le motivazioni con le quali la commissione di esperti ha assegnato ad Anna Ethelwyn Baccaglini-Frank, professoressa associata di matematiche complementari dell'Università di Pisa, il prestigioso premio Giovanni Prodi, alla sua prima edizione.

Promosso dall’Unione matematica italiana e dall’Associazione italiana per la ricerca in didattica della matematica, premia i ricercatori under 40 in didattica della matematica che, con la propria ricerca, abbiano dato un contributo scientifico originale e significativo a livello internazionale. Il premio, a cadenza quadriennale, è intitolato al matematico Giovanni Prodi, docente dell’Università di Pisa e  fondatore della ricerca in didattica della matematica.

La consegna del premio è avvenuta questa mattina a Teatro Verdi, in occasione della giornata di apertura del XXII Convegno dell’Unione Matematica Italiana ospitato dall'università di Pisa in collaborazione con la Scuola Normale Superiore.

“Sono estremamente onorata di ricevere questo premio, che corona il percorso di ricerca intrapreso fin dal dottorato – ha spiegato raggiante la professoressa Baccaglini-Frank –Sono sempre stata curiosa di capire come ragionano le persone quando fanno matematica, e mi sono appassionata alla ricerca in Didattica della Matematica appena ho conosciuto questa disciplina, provando a venire in Italia e, in particolare, a Pisa proprio per la tradizione di ricerca esistente. Se sono arrivata a vincere questo importante premio è merito soprattutto di chi mi ha insegnato a fare ricerca, a cominciare dalla mia relatrice della tesi di dottorato, e a tutte quelle persone da cui ho imparato qualcosa nelle preziose esperienze avute in Italia e all’estero. Vorrei anche ringraziare i colleghi, docenti e amministrativi, del mio Dipartimento per il continuo supporto dato fin dal mio arrivo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le fiamme hanno avvolto un annesso dell'attività e lambito due abitazioni al piano superiore. I vigili del fuoco hanno tratto in salvo gli inquilini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica