Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PISA13°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Attualità mercoledì 16 luglio 2014 ore 10:30

Quando Wojtyla era un uomo e non il Papa

Certosa Festival presenta In memoria di Giovanni Paolo II. Tutto il programma



CALCI — Un cammino interiore ma fatto insieme, passando da poesie e opere teatrali. Seguendo un altro cammino, quello di Karol Wojtyla, un uomo, prima che il Papa. 

In memoria di Giovanni Paolo II, lettura di opere poetiche e teatrali di Karol Wojtyla è lo spettacolo che Certosa Festival presenterà in prima assoluta, giovedì 17 luglio alle 21,30 all'interno della Pieve dei Santi Giovanni Battista e Ermolao di Calci.

In questo reading di opere poetiche e di parti di drammi teatrali si intende riportare alla memoria l’aspetto più intimo e profondo, quasi segreto e nascosto, di un uomo, di un Papa, spesso solo ricordato per la sua potente presenza e azione pastorale nelle vicende storiche del Novecento.
La poesia come autentico bisogno della mente e del cuore, fatto personale e quasi segreto tanto da esser raramente pubblicata e comunque con pseudonimi, il teatro, nella esperienza del clandestino Teatro rapsodico di Cracovia, come forma di resistenza culturale e spirituale: al centro l’uomo, il mistero dell’uomo, considerato non solo in relazione alla sua natura terrena e alla sua storia ma anche alla sua provenienza e al sua destino ultimo, Dio.
In scena ci saranno Agostino Cerrai, che curerà oltre alla drammaturgia anche la regia, Salvatore Ciulla ed Elisa Malatesti che per l'occasione suonerà anche
l'arpa medievale.

I prossimi appuntamenti con il Certosa Festival sono il 21 luglio, nella Sala dei Cetacei del Museo, con i Dialoghi semiseri intorno all'uomo tratti dalle Operette Morali di Giacomo Leopardi a cura della Compagnia dell'Orsa di Genova, il 23 luglio, protagonista il chitarrista Flavio Cucchi in duo con l'artista giapponese Shinobu Sugawara, Musiche nel Cortile d'Onore della Certosa. 

 Il 24, 25, 26 luglio, la Compagnia delle Seggiole presenta lo spettacolo teatrale L'azione del silenzio, il 27 luglio tocca a Il mondo nuovo, spettacolo di danza del Gruppo Icaro della Scuola Elsa Ghezzi con ingresso a offerta libera, il cui ricavato andrà a sostegno della cooperativa Rita Atria di Castelvetrano e il 29 luglio, il Certosa Festival si chiude con l'opera lirica Effetto Butterfly in collaborazione con il Festival Antroporti e il Teatro del Tè con lo spettacolo Flamenco della Compagnia di Mario El Rubio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Previsto un momento pubblico di raccoglimento e ricordo, per salutare la dottoressa e assessora comunale scomparsa a 49 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca