Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:45 METEO:PISA15°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 26 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, la disperazione degli abitanti di Casamicciola: «Qui è un macello...»

Attualità sabato 04 luglio 2020 ore 11:49

La prima colonnina per ricaricare auto elettriche

Sergio Di Maio, Ugo Salvoni e Daniela Vanni salutano la prima colonnina sangiulianese per ricaricare auto elettriche

Il territorio sangiulianese ne era finora sprovvisto. L'installazione è stata possibile grazie ad un accordo con Ricarica Srl del gruppo Fera



SAN GIULIANO TERME — La prima colonnina di ricarica per veicoli elettrici nel comune di San Giuliano Terme è realtà, grazie a un protocollo d'intesa siglato tra Comune e Ricarica Srl, ramo d'azienda del gruppo Fera, che produce energia elettrica da fonte esclusivamente rinnovabile (eolico, idroelettrico, biogas). La realizzazione del progetto è stata agevolata anche dalla disponibilità della Asd San Giuliano Sport, che ha creduto subito nel progetto e facilitato l'installazione.

Questa prima colonnina è stata installata all'ingresso del complesso sportivo sangiulianese, in via Dinucci.

"La posizione scelta - ha spiegato Ugo Salvoni del gruppo Fera - è considerata strategica perché ricca di servizi secondari da associare ai tempi di ricarica, come la fruizione degli impianti sportivi, oltre ai servizi del centro di San Giuliano Terme, a due passi".

L’accesso alla ricarica è quindi autonomo e indiscriminato. L’attuale costo della ricarica è 0,37 euro/kWh, inferiore alla media di mercato. Per l'utilizzo del servizio, occorre scaricare l'app Nextcharge e consultare il sito http://ricarica.biz/servizioricarica/, con tutte le informazioni utili.

"Lo sviluppo sostenibile del territorio - ha commentato l'assessore all'ambiente Daniela Vanni - passa anche da questa tipologia di progetti. In tutta Europa il trasporto continua a contribuire significativamente all'inquinamento atmosferico, all'aumento delle emissioni di gas serra e a numerosi altri impatti ambientali, e la mobilità elettrica è una alternativa nella quale i cittadini stanno iniziando credere e investire sempre di più". 

"Anche per questo, per fare la nostra parte - ha proseguito l'assessore Vanni -, abbiamo iniziato nel 2019 a lavorare ad un progetto per la realizzazione di una rete di postazioni di ricarica per veicoli elettrici che coprisse tutto il territorio comunale: l'installazione odierna, la prima sul territorio, è solo il calcio d'inizio". 

Al momento, sono previste altre 9 postazioni di ricarica in tutto il territorio comunale e l'amministrazione sta lavorando al progetto di riconversione a trazione elettrica e ibrida del parco mezzi comunale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dipinti della pittrice Lucia Ronchieri in mostra nella Grande Mela per una collettiva con altri 11 artisti internazionali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità