Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:PISA18°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga

Attualità mercoledì 18 gennaio 2023 ore 09:10

Romboli, un professore pisano per il Csm

Il professor Romboli (a destra) con l'ex rettore dell'Università di Pisa Paolo Mancarella

Già docente all'Università di Pisa e direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Romboli è stato il più votato dal Parlamento in seduta comune



ROMA — Nella seduta comune del Parlamento, convocata per l'elezione dei cosiddetti "membri laici" del Consiglio superiore della magistratura, l'organo di governo autonomo della magistratura presieduto dal presidente della Repubblica, tra i 9 profili scelti c'è anche quello del professor Roberto Romboli.

Nato a Pontedera nel 1950, ponsacchino di origine, il professor Romboli ha un lunghissimo curriculum accademico: laureatosi all'Università di Pisa alla Facoltà di Giurisprudenza, è stato poi professore ordinario di Diritto costituzionale nello stesso Ateneo dal 1987 al 2021.

Oltre alla sua attività di docente e nella ricerca, Romboli è stato anche direttore del Dipartimento di Diritto pubblico dal 1990 al 1997 e dal 2009 al 2012, preside della Facoltà di Giurisprudenza dal 1997 al 2000 e direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dal 2012 al 2016. Inoltre, nel 1996, è stato insignito dell'Ordine del Cherubino, il più alto riconoscimento per l'Università di Pisa.

Indicato dal Partito Democratico nella spartizione delle nomine, Romboli è risultato il più votato tra gli eletti (531 preferenze) e si unirà a Enrico Aimi, Isabella Bertolini, Daniela Bianchini, Ernesto Carbone, Claudia Eccher, Rosanna Natoli, Michele Papa e Fabio Pinelli. Per completare la lista con il decimo eletto, il Parlamento si riunirà nuovamente domani, giovedì 19 Gennaio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno