Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali Ennio Doris, Berlusconi fa le condoglianze alla moglie Lina Tombolato

Attualità mercoledì 01 ottobre 2014 ore 19:50

Aeroporti verso la fusione, "Pisa resta low cost"

I problemi di concorrenza, secondo Naldi "Sono un dialogo tra sordi". E a Rossi dice: "Infrastrutture subito"



PISA — "Un dialogo tra sordi". Le ha definite così, il presidente di Corporacion America Italia Roberto Naldi, le preoccupazioni sulla concorrenza tra gli aeroporti di Pisa e Firenze. 

In un'intervista telefonica a Punto Radio, Naldi ha precisato: "Non abbiamo investito 75 milioni di euro sullo scalo di Pisa per depotenziarlo". 

Precisando che quella in atto tra i due aeroporti gestiti da Sat e Adf (ma dei quali Corporation America è socio di maggioranza) è una fusione, da completare entro gennaio, Naldi ha esplicitato le vocazioni dei singoli scali, dando credito a chi temeva che quello di Pisa avrebbe accolto in prevalenza voli low cost. 

Un timore, rivelatosi fondato, che aveva fatto temere sindacati e indotto del Galilei e che è una delle motivazioni per cui Pisa, l'allungamento della pista di Peretola e la privatizzazione del suo aeroporto, proprio non la voleva. 

A riguardo, il calcolo di Naldi è stato semplice: "Aumentando destinazioni e frequenza di voli su Pisa, ci saranno più passeggeri, 7 milioni l'obiettivo previsto e quindi anche più potenzialità per l'indotto". 

Naldi non vuole parlare dei politici, ma alla Politica, una responsabilità la attribuisce: "Sono stati usati troppo i tempi della politica. Noi, però, usiamo quelli più veloci di economia e finanza". Per questo Naldi sollecita: "Ci vuole subito un treno veloce, che completi PisaMover e tramvia a Firenze. Quello delle infrastrutture è un nodo importante, sul quale il governatore Rossi deve darci risposte veloci". 

Secondo quei tempi, Peretola sarà pronta nel 2017 e misurerà 2.400 metri, come stabilito da Enac. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ferito un giovane di 23 anni, che per i traumi riportati è stato trasportato all'ospedale di Cisanello in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tabasco n.6

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lida Chiavacci Ved. Ginesti

Giovedì 25 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS