comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, paziente guarisce all'ospedale di Miulli in Puglia: la gioia di medici e infermieri

Cronaca lunedì 16 giugno 2014 ore 18:46

Aeroporto, 10mila cartoline per aiutare il Galilei

Non atterrate la Toscana, lo slogan di sindacati e dipendenti dello scalo di Pisa. Ottomila portate questa mattina in Regione Toscana



FIRENZE — Quaranta persone hanno consegnato 8mila cartoline raccolte in un sacco. Sindacalisti di Cgil, Cisl e Uil e dipendenti aeroportuali, sono arrivati fino a Palazzo Strozzi Sacrati, in piazza Duomo a Firenze, per consegnare le missive al governatore della Regione Toscana Enrico Rossi, alle quali si aggiungono le altre duemila già portate a destinazione.

La maggior parte delle cartoline sono state firmate dagli utenti del passeggeri dello scalo aeroportuale pisano, intercettati in questi giorni ai gazebo allestiti dai tre sindacati. Sulle cartoline c'è il disegno dei confini territoriali della regione, l’immagine di un aereo che vola sopra quel territorio e lo slogan Non atterrate la Toscana. 

Sul retro il richiamo all’impegno assunto con l’approvazione del Pit (e che prevede una nuova pista non superiore ai 2mila metri per il Peretola) e la preoccupazione di sindacalisti e dipendenti per il futuro del Galilei.

"In piazza Duomo abbiamo dato vita a una breve manifestazione pacifica - ha detto Valerio Russo, coordinatore di Fit Cisl -. Poi siamo entrati a Palazzo Strozzi Sacrati chiedendo di essere ricevuti dal governatore Enrico Rossi. Ci è stato risposto che Rossi era impegnato in una riunione di giunta. Abbiamo aspettato fino alle 13, prima di far ritorno a casa. Abbiamo però consegnato il sacco con le cartoline al responsabile della segreteria del presidente Ledo Gori". 

Servizio Video


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Lavoro