Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 20 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, come si elegge il presidente della Repubblica: tutto quello che c'è da sapere

Attualità martedì 22 settembre 2015 ore 17:30

Allagamenti, mille firme in un mese

Raffaele Latrofa

"Chiediamo all'amministrazione di riprogettare l'intero sistema fognario cittadino e alla Regione di versare i finanziamenti dovuti"



PISA — Quasi mille firme in meno di un mese. E' quanto è stato raccolto finor per la campagna contro gli allagamenti che vede capofila il consigliere comunale Raffaele Latrofa

“Con la mozione -spiega l'esponente di Ncd- si chiede all’Amministrazione pisana di progettare, con la massima celerità, assieme a tutti gli enti preposti, l'intero sistema fognario cittadino, di pretendere che la Regione versi immediatamente al Consorzio ex-Fiumi e Fossi i dovuti finanziamenti a completamento delle quote versate dai cittadini, e di predisporre un crono-programma che preveda la realizzazione per stralci del sistema di smaltimento delle acque meteoriche dell’intera città, adeguandolo alle mutate condizioni meteorologiche. Il tutto perché non si verifichino mai più allagamenti con la portata e la frequenza degli ultimi decenni”.

Grande soddisfazione, per Latrofa, che invita tutti i Pisani, alluvionati e non, a partecipare al consiglio comunale di giovedì prossimo, 24 settembre, a un mese esatto dall’acquazzone che ha provocato danni ingenti a privati cittadini e pubblici esercenti. In quell’occasione, la mozione sarà illustrata dal cittadino Paolo Grassini.

“Faccio presente che la mozione non è nata in una stanza di partito, ma origina dalle lamentele del cittadino comune, esasperato di andare sott’acqua quasi ogni volta che piove-  commenta Latrofa-. Sarebbe bello che tutti i partiti, anche quelli della maggioranza, tenessero conto di questo numero enorme di firmatari pisani e votassero compatti la mozione. Riterrei molto grave, infatti, che sulla voce dei cittadini attivi prevalessero invece le logiche di partito”.

Chi lo desidera può ancora aggiungere la sua firma contattando l’indirizzo elettronico noallagamenti@gmail.com.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati dal bollettino regionale fanno salire a 71286 le positività registrate da inizio epidemia in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità