QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°17° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 22 ottobre 2019

Attualità mercoledì 03 ottobre 2018 ore 18:55

Ciak, Bollywood gira a Pisa

Sono ben due le produzioni che utilizzeranno come location i monumenti e le piazze di Pisa nel mese di ottobre. Modifiche alla viabilità



PISA — Ottobre sarà il mese del cinema per la città di Pisa: ben due le produzioni che utilizzeranno come location i monumenti e le piazze della nostra città. Pisa prosegue così, con la collaborazione di Toscana Film Commission, con la sua tradizione cinematografica che fin dagli albori della cellulosa l’ha resa protagonista sul grande e piccolo schermo, come fu in passato per “Medea” del 1969, diretto da Pier Paolo Pasolini, basato sull'omonima tragedia di Euripide e interpretato da Maria Callas, con protagonista i marmi del Battistero e del camposanto a fare da scenografia; e più di recente con il film "L'amore ritrovato" tratto dal romanzo di Carlo Cassola con gli attori Stefano Accorsi e Maya Sansa, che regalarono ai lungarni l’illuminazione retrò in stile anni 30.

Sabato 6 mattina si svolgeranno le riprese di “Amour”, lungometraggio di Bollywood realizzato dalla produzione indiana UV Creations, in coproduzione con la italiana Odu Movies srl. Il film sarà una storia d’amore, ambientata negli anni ’70; la regia è affidata a Radha Krishna e avrà come protagonisti due tra gli attori bollywoodiani più celebri: Prabhas e Pooja Hegde.

Si tratta di un vero e proprio colossal visto il numero uomini, mezzi e le diverse città convolte, tra cui Arezzo, Lucca, Montecatini e Pisa appunto, che coinvolgerà nella nostra città più di 300 comparse, già selezionate nelle settimane scorse presso Manifatture Digitali Cinema Pisa. Questa produzione è stata resa possibile grazie anche al supporto di Alkedo produzioni che si è occupata della organizzazione logistica nella nostra città.

La scena principale del film si terrà sul Ponte di Mezzo, oltre alla veduta dei lungarni, per questo motivo vi saranno alcune modifiche al traffico che comprendono limitazioni alla sosta e divieti di circolazione veicolare per la giornata sabato 6 ottobre.

Le modifiche per la giornata di sabato:

Ponte di Mezzo: chiusura veicolare dalle 3 alle 21, mentre dalle 7 alle 21 sarà consentito il transito pedonale solo nei marciapiedi. La circolazione pedonale sarà interrotta totalmente solo nel momento delle riprese per una durata massima di 15 minuti. Il flusso pedonale sarà garantito ad intermittenza tra un ciak e l’altro da personale steward della produzione.

Lungarno Galilei (da Piazza San Sepolcro fino a Ponte di Mezzo): divieto di sosta con rimozione coatta dalle 1 fino alle 21.


Lungarno Gambacorti il divieto di sosta prosegue fino all’altezza di Palazzo Blu, chiusura del traffico veicolare per entrambi i tratti dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14 alle 19.


Lungarno Pacinotti: dalle 1 alle 21, divieto di sosta con rimozione coatta nel tratto da Via Curtatone a Piazza Garibaldi. Dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14 alle 19, chiusura la traffico veicolare eccetto veicoli diretti in Piazza Carrara e autorizzati alla ZTL fino a Via Curtatone. La corsia di marcia da Via S. Maria in uscita obbligatoria a destra sarà regolarmente aperta alla circolazione

Lungarno Mediceo dalle 1 alle 21, divieto di sosta con rimozione coatta nel tratto da Piazza Garibaldi a Piazza Cairoli. Dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14 alle 19, chiusura la traffico veicolare.

Lungarno Simonelli da Via Volturno a Via Nicola Pisano: divieto di sosta con rimozione coatta dalla 1 fino alle 21.

Il divieto di circolazione veicolare sui due Lungarni sarà alternato, per permettere ai pendolari e agli studenti l’ingresso e l’uscita dalle scuole e dagli uffici.

CTT Nord attuerà le opportune variazioni ai percorsi delle linee urbane informando l’utenza nei modi ritenuti più opportuni.



Tag

Myrta Merlino a Matteo Salvini: «Le offro una camomilla...», «Solo se non è zuccherata, sennò la tassano»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Politica