Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:33 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 22 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mustafa è in Italia, il bambino simbolo della guerra in Siria arrivato a Roma

Cronaca venerdì 02 aprile 2021 ore 11:39

Controlli anti-Covid, 86 multe da inizio pandemia

Bilancio dei controlli sul rispetto delle norme anti-Covid per quanto riguarda la Valgraziosa. Il sindaco invita ancora all'attenzione e alla prudenza



CALCI — In questi dodici mesi, dati alla mano, il dato complessivo inerente il territorio comunale della Valgraziosa è di decine di ore a settimana di controlli dedicati al rispetto delle misure di prevenzione da parte della Polizia Municipale di Calci e dei Carabinieri della locale stazione. Nello specifico, da inizio pandemia ad oggi, sono state elevate 86 sanzioni complessive sul nostro territorio, di cui 44 da parte dei Carabinieri e 42 dagli agenti della Polizia Municipale.

"Si tratta di sanzioni elevate a causa di alcuni fenomeni di assembramenti - hanno fatto sapere dall'amministrazione comunale -, rispetto delle disposizioni vigenti da parte degli esercizi commerciali e di sanzioni inerenti l’effettuazione di spostamenti non consentiti. Un dato significativo che va a confermare la costante e puntuale effettuazione di controlli e, quando necessario, di sanzioni".

"La comunità di Calci - hanno sottolineato dal Municipio - è stata in larghissima parte pienamente rispettosa delle numerose misure di prevenzione previste. Ovviamente la stragrande maggioranza non significa che non ci siano state mancanze di rispetto dei divieti vigenti e, per questo, sono stati necessari anche in Valgraziosa controlli delle forze preposte quali la Polizia Municipale e i Carabinieri".

Per l'amministrazione è anche "opportuno sottolineare che sia la Polizia Municipale di Calci sia i Carabinieri della stazione locale hanno spesso impiegato il tempo in operazioni di pattugliamento, presidio e controlli che potessero fare da deterrente e sono state effettuate (e sono tuttora in corso) sul territorio forme di pattugliamento congiunto interforze".

“Sappiamo che la situazione da affrontare è critica e faticosa ma, purtroppo, la battaglia non è ancora vinta - ha commentato il sindaco Massimiliano Ghimenti -. L'auspicio è che la campagna vaccinale faccia il suo corso nel modo più rapido e capillare possibile ma, nel frattempo, non possiamo permetterci di abbassare la guardia sottovalutando le misure di prevenzione e la prudenza necessaria. Ringrazio i nostri cittadini virtuosi per l'impegno e il rispetto delle regole in questo ultimo anno, gli uomini e le donne di Polizia che svolgono un lavoro non facile garantendo un presidio necessario per la sicurezza di tutti territori e la Prefettura di Pisa e le locali forze di polizia per l’attività svolta sul nostro territorio e per la sensibilità dimostrata di fronte alle nostre segnalazioni e richieste”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ore di apprensione e ricerche per la scomparsa di un dipendente pubblico che non ha fatto ritorno a casa. In campo anche le unità cinofile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità