Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:38 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Crisanti sul vaccino ai bambini: «Sono favorevole, ho solo detto di aspettare qualche dato in più»

Politica giovedì 19 marzo 2015 ore 15:35

Cantieri di Pisa, "inaccettabile no del Comune"

Ghezzani (Sel): ”Porteremo la vicenda in Consiglio Comunale”. Il 31 maggio i 39 lavoratori non avranno più la cassa integrazione



PISA — Dopo il no del Comune alla richiesta della Cgil di riassegnare le concessione a soggetti che esercitino un’attività produttiva, interviene ora, con una propria nota, Simonetta Ghezzani, capogruppo in Consiglio comunale di Sel.

“Il 31 maggio - commenta Ghezzani- scade anche la cassa integrazione in deroga per i 39 lavoratori che da 5 anni sono in assemblea permanente ai Cantieri Navali. La risposta negativa del'assessore Forte alla proposta della Cgil e dei lavoratori di revoca delle concessioni a Sostegni, per poterle assegnare a canone abbattuto o gratuitamente a un soggetto produttivo, ossia agli stessi lavoratori, è inaccettabile. Si vada quanto prima a un confronto con il consiglio comunale e si mettano in campo tutte le forze possibili per dare una soluzione politica a una vicenda vergognosa che rischia di dare ragione a un curatore che aspetta la fuoriuscita dei lavoratori dai Cantieri per venderli liberi dalla forza lavoro. Di fronte alla speculazione - conclude la Ghezzani - la politica non può opporre un generico rischio di contenzioso”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

CORONAVIRUS

Attualità