Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:30 METEO:PISA21°37°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Politica mercoledì 27 novembre 2019 ore 10:22

Cittadinanza a Segre, rinvio in Consiglio

Liliana Segre

Bagarre a Cascina dopo che il Pd aveva presentato una mozione per la cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Alla fine si rinvia tutto



CASCINA — Una mozione del Pd per conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre ha fatto di nuovo esplodere le polemiche politiche a Cascina. La maggioranza ha infatti proposto un altro emendamento che, secondo il Pd, "Snaturava l'impianto originale". Lega, Fdi e Forza Italia hanno chiesto infatti in parallelo il conferimento della cittadinanza onoraria a Claudio Bronzin, esule da Pola.

A quel punto la discussione si è arenata, il Pd ha ritirato l'ordine del giorno accusando la maggioranza di "Mancanza di onestà intellettuale" e c'è stato un rinvio nella speranza di trovare una soluzione condivisa. Maggioranza che a sua volta ha accusato l'opposizione di avere voluto "Ideologizzare" la discussione.

"Se ce ne fosse ancora bisogno, oggi durante il consiglio comunale Cascina ha assistito ad un'altra prova dell'inadeguatezza e della volgarità della peggior destra", è il commento della lista CascinaOltre. "Su una mozione presentata per dare la cittadinanza alla senatrice a vita, oggetto di minacce razziste e di morte, i consiglieri di destra hanno dato il via ad uno squallido teatrino fatto di emendamenti e di dichiarazioni scandalose che hanno stravolto il senso della mozione alla fine necessariamente ritirata. Un'altra pagina nera come l'animo di una destra che continua a soffiare ed instillare odio nelle persone".  

"Non ci stupisce l’esito del Consiglio Comunale di ieri: la mozione presentata dal PD, con la quale si proponeva di assegnare la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, è stata stravolta dagli emendamenti di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia che hanno cercato di svilire la forza simbolica di questo gesto, imponendo come condizione dell’approvazione l’obbligo di mettere sullo stesso piano fascismo e comunismo, quindi l’obbligo di riconoscere – contestualmente – anche a Claudio Bronzin, sopravvissuto alle persecuzioni titine, la nostra cittadinanza onoraria", dice il gruppo Lenzuolata Cascinese. 

"Riteniamo giusto condannare ogni forma di violenza, da chiunque essa provenga, ma non è questo il punto della discussione. Quello nazi-fascista rimane il più sanguinoso, teorizzato e pianificato genocidio della storia dell’umanità, che tocca nel profondo la memoria della nostra stessa comunità. I “Sentieri della Libertà” si snodano a Cascina attraverso i luoghi in cui vennero uccisi gli antifascisti cascinesi, come Comasco Comaschi, e proseguono attraverso quei siti in cui i soldati nazisti perpetrarono numerose stragi civili. La volontà di dare a Liliana Segre un riconoscimento nasce con l’intento principale di mostrare solidarietà ad una donna ancora oggi vittima di discriminazione, tenuta sotto scorta a causa delle numerose e quotidiane minacce che mettono in pericolo la sua vita. 

Come cittadini e cittadine cascinesi invitiamo i Consiglieri di maggioranza alla riflessione e a rispettare il vissuto delle famiglie del territorio, evitando sterili provocazioni e nuove strumentalizzazioni su quanto accaduto nel nostro passato."

Duro il commento da parte della consigliera regionale Nardini (PD): "Da Ceccardi, Rollo & Co. un'azione vergognosa per non perdere un pugno di voti di estremisti di destra"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune ha ampliato la platea delle famiglie destinatarie della carta acquisti con un contributo una tantum dedicato ai nuclei di una o due persone
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità