Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PISA14°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Attualità mercoledì 15 aprile 2015 ore 10:00

"Farnesi, l'instancabile promotore di idee"

Cavaliere, socio onorario degli Amici di Pisa e uomo di profonda cultura. L'associazionismo e la politica ricordano Flaminio Farnesi



PISA — Molte le note di cordoglio arrivate dal mondo della politica e dell'associazionismo dopo l'improvvisa scomparsa di Flaminio Farnesi, l'imprenditore, che aveva 75 anni, ha avuto un fatale malore il 13 aprile ed i funerali si celebreranno oggi.

Paolo Fontanelli,  Deputato questore alla Camera ha commentato così la scomparsa: "Sono profondamente colpito dall'improvvisa scomparsa di Mino Farnesi. L'ho conosciuto tanti anni fa e ci siamo ritrovati in fasi diverse della vita e della responsabilità di ciascuno. Il suo contributo allo sviluppo, non solo industriale, della città è stato rilevante. Lo ricordo per la profonda sensibilità verso Pisa e la sua storia e per la schiettezza con cui esprimeva le sue opinioni. In più occasioni ha contribuito ad arricchire il patrimonio culturale del nostro territorio. Un merito che va riconosciuto e apprezzato. La nostra città non lo dimenticherà. Esprimo il più sentito cordoglio e partecipo al dolore della famiglia".

Le condoglianze sono arrivate anche da Ranieri Del Torto e da tutto il Consiglio comunale: " E' stato un uomo che ha dato molto alla sua città. Un uomo sensibile, un uomo di cultura profonda. Un uomo generoso. Pisa oggi, lo piange”. 

"Un amante della nostra città -commenta Giovanni Garzella Capogruppo di Forza Italia - Pdl- Da sempre coinvolto in iniziative di ripresa e di rilancio del nostro tessuto culturale. La città nell'unirsi al dolore della famiglia saprà dare continuità alle sue numerose iniziative, valorizzandole e ricordandole".

“La notizia della scomparsa di Mino Farnesi -dicono gli Amici di Pisa- getta angoscia nell'associazione con la quale aveva intessuto ottimi e proficui rapporti culminati con la nomina di Socio Onorario dell’Associazione nel 1992 assieme a Fabio Merusi. Mino Farnesi è stato per gli Amici di Pisa sì un vero e proprio punto di riferimento ai tempi della Presidenza Paolicchi per la pisanità intesa come valori storici, museali e del Gioco del Ponte, ma anche per quanto riguardava i bisogni e le sofferenze dell’impianto socio economico pisano"

Parole di cordoglio anche da parte degli Artigiani dell'associazione Arteinbottega di Volterra, che si unisce a quello di molti esponenti del mondo pisano dove l'imprenditore, nominato Cavaliere del Lavoro, aveva fondato a 27 anni la Grafica Zannini, diventata poi azienda leader in Europa nel settore della cartotecnica.

Ma Farnesi era anche un uomo di cultura, grande amante della città di Pisa e a 16 anni aveva iniziato a lavorare all'Opera del Duomo.
"Abbiamo conosciuto il Farnesi - scrivono da Arteinbottega - in occasione della visita della Deputazione dell'Opera Primaziale Pisana durante la lavorazione della Torre Pendente in Alabastro, nel 2010; è stato uno dei primi a credere nel progetto della Torre ed è stato il promotore, con l'Opera Primaziale Pisana, per portare la Torre a Mosca, coinvolgendo l'Ambasciata italiana".
"Ha sostenuto in varie occasioni il lavoro dei nostri Artigiani - spiega il presidente Renato Casini - più volte è venuto in visita a Volterra per conoscere meglio i nostri Artigiani e la lavorazione dell'Alabastro, sempre attento e affascinato dalla lavorazione di questa pietra e dalla creatività dei nostri Artigiani: non ha mai nascosto le proprie emozioni davanti alle loro opere". 

"Instancabile promotore di idee da sempre, anche per Volterra - scrivono dall'associazione - Farnesi ha fatto cose importanti, non solo per l'alabastro: era affascinato dalla Civiltà Etrusca, dalle mura di questa città, dalla gente che ci abita e più volte ha telefonato per avere notizie sul tragico crollo delle mura medievali".
E aveva in programma una visita a breve nella città etrusca: "qualche mese fa ha chiamato per dire che presto sarebbe venuto a fare un'altra visita a Volterra, alla 'sua Volterra', come a lui piaceva dire".
"Sicuramente gli Artigiani di Arteinbottega si ricorderanno sempre di un grande amico - conclude il presidente Casini - Grazie dottor Farnesi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel concorso dedicato alle mamme over 56 sono state premiate anche Morena e Raffaella, rispettivamente di San Giuliano Terme e Fornacette
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca