Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PISA13°22°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Lavoro giovedì 13 maggio 2021 ore 08:47

Aeroportuali, sciopero e sit in contro vendita Tah

Nuovo sciopero per i lavoratori di Toscana Aeroporti che continuano la protesta per la vendita del ramo servizi di terra negli scali di Firenze e Pisa



FIRENZE — I lavoratori dell'aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze e Galilei di Pisa proseguono le iniziative di protesta contro la cessione di Toscana Aeroporti Handling che conta 453 addetti ai servizi di terra nei due scali.

Cgil, Cisl e Uil proseguono compatte e per sabato 15 Maggio hanno organizzato uno sciopero dalle 11 alle 15 di tutto il personale degli aeroporti toscani con un ulteriore presidio che si terrà davanti all’ingresso dell'aeroporto di Pisa dalle 11 alle 13.

Sempre per sabato 15 Maggio 2021 è stato proclamato uno sciopero locale di 4 ore dalle 11 alle 15 da Usb Lavoro Privato con un presidio davanti alla sede della presidenza della Regione Toscana in piazza Duomo dalle 11 alle 13. Ad incrociare le braccia saranno i lavoratori di Toscana Aeroporti e Toscana Aeroporti Handling impiegati nei due scali toscani. 

Cgil Cisl e Uil hanno spiegato in una nota "In un momento in cui manca il lavoro e non abbiamo certezze e prospettive chiare sulla ripartenza del settore, questa operazione ci offre solo un salto nel buio che genera paura e tensione e non possiamo che ribadire la nostra posizione di contrarietà e la nostra determinazione a difendere i posti di lavoro, i diritti e le condizioni di lavoro di tutti coloro, lavoratori dipendenti dalle società aeroportuali e lavoratori delle ditte in appalto, che in questi anni si sono spesi per la crescita e lo sviluppo degli aeroporti di Firenze e Pisa. Crediamo che la Regione possa e debba giocare un ruolo nella gestione di questo momento a partire dalla questione dei 10 milioni di euro accantonati per Toscana Aeroporti e dalla presenza delle istituzioni nel Cda della società. I rappresentanti della Regione ci hanno comunicato che si sta lavorando alla costruzione di un tavolo di confronto anche con Toscana Aeroporti e che le nostre sollecitazioni saranno riportate a tutti gli organi istituzionali".

Il sindacato Usb in una nota spiega "Questa vendita studiata e preparata nel periodo peggiore mai vissuto per l'intero settore è un atto scellerato e ostile a danno di centinaia di lavoratori". Ed ancora "Regione Toscana e Comune di Firenze dovrebbero vigilare e non voltarsi dall'altra parte mentre Toscana Aeroporti sfrutta una concessione dello Stato senza assumersi la responsabilità sociale". Inoltre "Se Toscana Handling finisce in mano a società che devono ancora dimostrare di avere le carte in regola per poter rilevare le quote chi si assumerà l'onere morale di avere avallato una operazione puramente speculativa che lascerà a qualcun altro il conto da pagare?".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra vittima del Covid sul territorio provinciale pisano e altri 36 nuovi casi. In Toscana ci sono 5 decessi e 285 nuovi casi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca