Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:PISA14°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Imprese & Professioni lunedì 19 luglio 2021 ore 15:48

In Toscana decolla lo smart working e la comunicazione si gestisce a distanza

Per quanto riguarda le comunicazioni ufficiali ed istituzionali, che spesso venivano stampate ed affisse sulle bacheche aziendali, è interessante notare come la tendenza sia stata quella di tornare ad i vecchi metodi.



TOSCANA — Ormai non ci sono più grandi dubbi: la Toscana figura ancora tra le regioni italiane che meglio hanno saputo cogliere i vantaggi dello smart working, decisamente diffuso in tutte le province ed in modo particolare a Siena e Firenze. I dipendenti che attualmente continuano a lavorare in modo agile rimanendo all'interno delle proprie mura domestiche sono infatti parecchi in Toscana e le prime difficoltà sembrano ormai completamente superate. La maggior parte degli intervistati ha infatti confermato di trovarsi bene e di aver familiarizzato con questa nuova modalità di lavoro.

Come si gestisce la comunicazione all'interno delle aziende che hanno scelto di sposare lo smart working? Scopriamolo insieme, andando a vedere quello che sta accadendo in Toscana.

Il ritorno delle lettere per le comunicazioni importanti

Per quanto riguarda le comunicazioni ufficiali ed istituzionali, che spesso venivano stampate ed affisse sulle bacheche aziendali, è interessante notare come la tendenza sia stata quella di tornare ad i vecchi metodi. Non a caso, sono aumentate le vendite di prodotti come le buste e le etichette per le lettere, che adesso sono di nuovo fondamentali anche per quelle comunicazioni che un tempo bastava esporre in sede. D'altronde, il luogo fisico di lavoro ha perso la sua importanza negli ultimi 2 anni ed è stato necessario trovare il modo di far pervenire a tutti i dipendenti aggiornamenti e comunicazioni ufficiali mediante un canale tradizionale.

La chat si sostituisce al colloquio faccia a faccia

Nelle aziende della Toscana, così come in tutte quelle d'Italia che hanno scelto di abbracciare le nuove modalità di lavoro agile, il colloquio faccia a faccia è stato ormai sostituito dalla chat: modalità alternativa per brevi comunicazioni tra dipendenti o tra superiore e sottoposti. Non parliamo di riunioni o di discorsi che richiedono interventi mirati, ma piuttosto dalle classiche due parole che è sempre capitato di scambiarsi sul luogo di lavoro. La chat, ossia i brevi messaggi istantanei che si inviano con un dispositivo elettronico, è ormai diventata un punto di riferimento e in alcuni casi ha oltrepassato ogni limite. Se infatti andiamo a vedere nel dettaglio la situazione, appare ormai chiaro che grazie al fatto di poter contattare i dipendenti ed i collaboratori direttamente attraverso WhatsApp il confine tra vita privata e professionale è diventato sempre più sottile

La riunione è diventata video call

Per quanto riguarda invece le comunicazioni formali e le classiche riunioni che in azienda sono spesso all'ordine del giorno, con lo smart working ha preso sempre più piede la video call. Webcam accesa dunque per tutti coloro che devono partecipare ad una riunione e piattaforme sempre più all'avanguardia per consentire ai dipendenti di gestire al meglio ogni forma di comunicazione, sia dal PC che dallo smartphone e dal tablet

In Toscana anche i corsi di formazione aziendale sono a distanza

Infine, anche i corsi di formazione aziendale (obbligatori e non) per i dipendenti sono diventati smart al 100%. Ormai la prassi è quella di organizzarli in video call, il che consente di aumentare il numero di partecipanti e dunque offre un vantaggio extra. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Membro della giunta del sindaco Conti e presidente della Società della Salute della Zona Pisana, si è spenta a 49 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca