Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:PISA15°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cagliari-Fiorentina, stadio in piedi per omaggio a Ranieri che si commuove
new

Salvini “Forze di polizia non sono torturatori”

ROMA (ITALPRESS) – “Essere in polizia, nei carabinieri o nei vigili del fuoco significa fare un mestiere delicato, in cui tutti possono sbagliare. Quello che non accettavo da ministro dell’Interno non lo accetto da vicepremier, ossia che la polizia italiana sia fatta passare per corpo di torturatori. Se si va in piazza con tutti i […]



ROMA (ITALPRESS) – “Essere in polizia, nei carabinieri o nei vigili del fuoco significa fare un mestiere delicato, in cui tutti possono sbagliare. Quello che non accettavo da ministro dell’Interno non lo accetto da vicepremier, ossia che la polizia italiana sia fatta passare per corpo di torturatori. Se si va in piazza con tutti i permessi, senza aggredire, insultare, sputare o spintonare non si ha nessun tipo di problema. Ribadisco che, come ha detto il ministro Piantedosi, verranno fatti tutti gli approfondimenti del caso. Spero solo che la sinistra non sbatta sul tavolo della politica pure i nostri uomini in divisa, perchè altrimenti sarebbe davvero pericoloso”. Così il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e Trasporti e leader della Lega, a margine della scuola politica del Carroccio. “Le parole di Mattarella? Si leggono e non si commentano. E’ sempre meglio che in piazza non vi siano scontri, ma poliziotti e carabinieri sono quotidianamente vittime di violenza, sia fisica che verbale. Se mio figlio andasse a gridare in piazza sbirro di merda, infame, coglione se la vedrebbe con me, perchè si tratta pur sempre di un lavoratore. Chi mette le mani addosso ad un poliziotto o un carabiniere è un delinquente, non posso aggiungere altro” conclude Salvini. foto: Agenzia Fotogramma (ITALPRESS).

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo scontro con un anziano che stava attraversando, le ferite gravissime e il ricovero in rianimazione: dopo giorni di agonia si è sento a Cisanello
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Attualità

Politica