Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ferrero perde le staffe in tv: il vaffa rivolto a Panatta

Attualità giovedì 22 gennaio 2015 ore 19:58

Pugilistica pisana, una scuola di vita

Non solo uno sport, ma un luogo in cui condividere tutto. Bartolomei: "Insegno ai miei ragazzi che cosa significa mettersi in gioco nella vita”



PISA — Si respira un’aria familiare e amichevole nella palestra dove si allena la Pugilistica Pisana, che si trova nei locali adiacenti alla Scuola Itis di Pisa (via Contessa Matilde). L’età è varia dall’adolescente all’adulto e c’è anche qualche ragazza.

Ad accogliermi c’è Marcello Bartolomei, titolare della Pugilistica Pisana e istruttore tecnico, nonché pugile professionista vincitore del titolo nazionale pugili dilettanti nel 1974. Marcello mi mostra i locali della palestra, che comprende due sale per allenarsi, una sala pesi e una sala dove c’è il ring. Loro si trovano in questa sede dal novembre 2013, dopo essere stati sfrattati da vari locali. “Tutto quello che vedete qui dentro, attrezzi e strumenti sala pesi – racconta Marcello – lo abbiamo acquistato noi, non abbiamo avuto nessun tipo di aiuto da privati o pubblici, e soprattutto io e gli altri istruttori lo facciamo per semplice passione, senza prendere una lira”.

L’asd Pugilistica Pisana nasce a Pisa nel 1996 e vanta due titoli italiani del 2000 e del 2006 e un titolo italiano di braccio di ferro nel 2010. L’associazione vanta una storia molto importante. Da anni infatti svolge un'attività agonistica in ambito pugilistico sul territorio con ottimi risultati sportivi. Luca Tassi, super welter e campione d’Italia è stato un’atleta della Pugilistica Pisana allenato da Marcello Bartolomei e Luigi Tassi. Attualmente sono attivi tre corsi settimanali e dal 1° febbraio saranno allenati i pugili dilettanti.

“Ad oggi gli iscritti con tessera Coni sono circa 50 – ci racconta Antonio, un studente laureando in Medicina, che frequenta la palestra e che cura le pubbliche relazioni – e devo dire che le persone che vengono qui non lo fanno solo per imparare a “fare a botte”, ma perché molto spesso trovano una famiglia, una parola di conforto, una motivazione e la voglia di migliorarsi e porsi degli obiettivi nella vita”.

“La boxe non è solo uno sport fisico – continua Bartolomei – ma èuna filosofia di vita. Qui vengono anche ragazzi adolescenti con problemi familiari più o meno gravi e qui trovano una valvola di sfogo, anziché prendere cattive strade. Fare pugilato significa anche acquisire sicurezza e self control non solo usare i muscoli. Ci vuole testa nello sport, ma anche nella vita”.

“Invitiamo tutti i ragazzi che sono interessati a conoscere di pìù questo sport – conclude Bartolomei - a venirci a trovare in palestra, la Pugilistica Pisana è aperta tutti i pomeriggi”. 

Valentina Zaffora


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Imprese & Professioni

Attualità