Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:46 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella a Palermo, la folla lo applaude: «Grazie presidente»

Spettacoli giovedì 26 febbraio 2015 ore 14:15

La Parsons Dance fa tappa al teatro Verdi

Il corpo di ballo si esibirà sulle musiche di Milton Nascimento, Rubin Kodheli, CocoRosie, Kenji Bunch e Robert Fripp, fondatore dei King Crimson



PISA — Dopo una lunga tournée in America ed Europa, David Parsons con la sua Parsons Dance affronta, a gran richiesta, la nuova tournée italiana, presentata da Bags Entertainment, che stasera, giovedì 26 febbraio alle 21 toccherà anche il teatro Verdi.

David Parsons, considerato uno dei massimi esponenti della post-modern dance americana, torna a incantare il pubblico con le coreografie gioiose e colorate che hanno sempre contraddistinto il suo lavoro, a fianco del leggendario e richiestissimo Caught, alcuni brani inediti per il pubblico italiano e coreografie originali tratti dal grande repertorio della storica compagine americana, una delle poche compagnie di danza moderna che continua a riscuotere successo fin dagli esordi degli anni 80.

Fondata nel 1987, Parsons Dance Company è infatti tra le poche che, oltre ad essersi affermata sulla scena internazionale con successo sempre rinnovato, sia riuscita a lasciare un segno nell'immaginario teatrale collettivo e a creare coreografie divenute veri e propri “cult” della danza mondiale.

In programma a Pisa Introdution, Hymn, Swing Shift, CaughteNascimento, un affascinante itinerario caratterizzato da una straordinaria teatralità e da un lavoro fisico che si trasforma in virtuosismo e leggerezza.

Nel cast, composto da giovani talenti- Sarah Braverman, Christina Ilisije, Ian Spring, Jason Macdonald, Geena Pacareu, Omar Román De Jesús, Eoghan Dillon- anche l'italiana Elena D'Amario, ex stella di “Amici” e ora importante componente del cast.

Proprio lei avrà l’onore di interpretare (alternativamente a Ian Spring)Caught, il celebre brano che Parsons creò per se stesso nel 1982, un onore toccato solo ad altre due donne prima di lei. Grazie all’uso delle luci stroboscopiche, il ballerino è catturato al culmine di salti ed evoluzioni che lo fanno apparire continuamente sospeso in aria in un gioco di luci e di sorprendente atleticità in quella che la critica ha definito “una delle più grandi coreografie degli ultimi tempi”.

Il corpo di ballo si esibirà sulle musiche di Milton Nascimento, Rubin Kodheli, CocoRosie, Kenji Bunch e Robert Fripp, fondatore dei King Crimson.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incremento stabile rispetto a ieri. In Toscana le positività al Coronavirus accertate nelle ultime 24 ore sono 12190
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Lavoro