Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:PISA19°31°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 30 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Mai chiesta a Grillo la rimozione di Conte»

Cronaca martedì 18 marzo 2014 ore 06:30

La salute vista dai piedi, un convegno per l'autovalutazione

Appuntamento all'università di Pisa per imparare a prevenire le malattie vascolari



PISA — Auto-valutazione del rischio/danno vascolare: una nuova frontiera nella prevenzione delle malattie vascolari. Il convegno organizzato da Marco Rossi, del dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale della Università di Pisa, sarà il 21 marzo alle 15,30, nell’aula magna della Scuola Medica dell'università.
Il convegno conclude le Prime Giornate Europee su Pad e Malattie Vascolari, iniziativa europea che vedrà coinvolti contemporaneamente, nei giorni 19 e 20 marzo, oltre 50 centri di medicina vascolare in Europa, compreso quello che fa riferimento di Rossi, all’interno della Medicina dello sport della azienda ospedaliero universitaria pisana, diretta da Gino Santoro.

Nel convegno del 21 marzo, al quale interverrà anche Sandra Capuzzi, presidente della Società della Salute di Pisa, Rossi e i suoi collaboratori illustreranno i primi risultati ottenuti con l’impiego da parte dei pazienti-utenti di un questionario e di un test di auto-palpazione delle arterie del piede (feet-test). Nelle aspettative degli organizzatori, il feet-test e il questionario dovrebbero permettere l’auto-sospetto diagnostico di arteriopatia degli arti inferiori da parte del soggetto stesso, come già avviene in altri campi della patologia. La presenza della arteriopatia degli arti inferiori, di cui è nota la particolare gravità negli stadi più avanzati e la sua caratteristica di patologia gravata da un elevato rischio cardiovascolare globale del soggetto che ne è colpito, dovrà, ovviamente, essere confermata dal medico di medicina generale, che potrà eventualmente avvalersi della consulenza dell’angiologo e del ricorso ad indagini diagnostiche. Allo stesso tempo "l’impiego del questionario e del feet-test da parte del paziente-utente – ha sottolineato Rossi - potrebbe ridurre la richiesta di indagini strumentali superflue da parte degli stessi utenti, con un più efficace utilizzo delle risorse diagnostiche e contenimento dei costi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le operazioni di bonifica lungo la Sp2 Vicarese, dopo lo sversamento di ieri, non sono andate a buon fine. Subito in giornata i lavori di asfaltatura
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Spettacoli

Politica