Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:11 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Patrick Zaki scarcerato, il video del pianto di gioia della madre e della sorella dopo la sentenza

Attualità sabato 28 novembre 2015 ore 09:33

Le Guardie di città lasciano il Pisa

L'istituto di vigilanza privata rescinde il contratto di fornitura dei servizi di stewarding con l'Ac Pisa 1909: "Insolvenze e criticità"



PISA — Ad agosto, in una lettera aperta all’ex presidente Carlo Battini, le guardie di città scrivevano: “Qualora non decidesse di farsi affiancare o di cedere l’intera società a uno o più imprenditori dotati di un adeguato spessore calcistico, oltre che di risorse economiche da investire nell’AC PISA 1909 come l’imprenditore bergamasco Alessandro Ruggeri , la Srl Corpo Guardie di Città è pronta a non rinnovare il contratto di sponsorizzazione per la prossima stagione 2015-2016 e a recedere dal contratto di fornitura dei servizi di Stewarding in occasione delle partite casalinghe dell’Ac Pisa 1909 allo Stadio Comunale Arena Garibaldi Romeo Anconetani ”.

Oggi, con una nuova nota scritta l'istituto di vigilanza comunica che "A seguito di valutazioni oggettive sulle criticità riscontrate, ha ritenuto che non si può più permettere di sostenere l’attuale s.s.r.l. A.C. PISA 1909 visto che allo stato attuale ci sono importanti insolvenze che possono produrre gravi conseguenze negative per la Srl Corpo Guardie di Città".

Il corpo guardie di città conclude affermando che "La politica locale e gli sponsor sono a conoscenza delle tentate mediazioni del Corpo Guardie di Città, di recente anche con il presidente Lucchesi, per far rilevare la società sportiva da un importante e prestigioso gruppo di imprenditori di spessore nazionale, che avrebbero sicuramente garantito liquidità e seri investimenti per il futuro della squadra, ma purtroppo non c’è stata la volontà di cedere tutte le quote societarie e ad oggi dobbiamo tutti sperare che, come ha dichiarato Gennaro Gattuso, il presidente Lucchesi abbia un piano B" .


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il celebre cantautore romano e le sue canzoni accompagneranno la città della Torre verso il 2022. Concerto in piazza dei Cavalieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità