Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA17°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiume di fango sfiora le case: a Formia frana la montagna dopo il nubifragio

Contenuto Sponsorizzato giovedì 25 giugno 2020 ore 08:00

Leitner guida il rilancio dell'attività Pisamover

In attesa della piena ripresa dei voli dal "Galilei", cresce l’interesse per i parcheggi grazie anche alle tariffe agevolate per i pendolari.



PISA — Questa prima metà del 2020 ha posto Pisamover Spa, recentemente passata nelle mani di Leitner Spa, azienda leader sul fronte degli impianti a fune, di fronte a nuove ed inattese sfide. 

E la risposta non è venuta a mancare, come sottolinea il presidente della società Thomas Erlacher. “Nel mese di marzo con l’arrivo della variabile incalcolabile Covid-19 e con il conseguente lockdown, come tutti gli operatori del settore, siamo stati costretti a ridurre la nostra attività, assicurando soltanto i servizi essenziali. Ora, a seguito degli ultimi decreti ministeriali e del progressivo ritorno alla normalità, siamo ripartiti con entusiasmo constatando un sempre maggior utilizzo dei parcheggi da parte degli utenti che utilizzano la navetta per recarsi in centro e alla Stazione di Pisa. Con l’annuncio poi della ripresa di numerosi voli, il servizio navetta e i parcheggi a servizio dell’aeroporto stanno incontrando un crescente interesse.”

Un percorso di crescita, quello che la società Pisamover sta cercando di riprendere dopo il lockdown, che inevitabilmente in questo momento passa anche per una serie di attività indirizzate ai pendolari, cominciando proprio dalle tariffe agevolate. Il piano tariffario del parcheggio, altamente concorrenziale (2,50 € per un biglietto che garantisce fino a 18 ore di sosta unito ad abbonamenti mensili a partire da 30 €), si propone di dare nuovo impulso all’utilizzo dei parcheggi.

“In un periodo contrassegnato da incertezze, siamo però fiduciosi che il potenziamento programmato dello scalo pisano, assieme ad un grande piano di rilancio e diversificazione dell'offerta turistica ed a una maggiore attenzione al mercato locale, contribuiscano in modo sostanziale al rilancio di uno dei settori più penalizzati dalla diffusione della pandemia”, conclude Thomas Erlacher.

In attesa di ricevere informazioni più esaustive in merito anche alle misure di sostegno da parte degli enti pubblici, Pisamover è ripartita nel pieno rispetto delle regole di sicurezza, ritenendo prioritaria la salvaguardia della salute dei suoi passeggeri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sul quotidiano parigino Libération, fondato da Sartre, la Torre di Pisa viene rivisitata dopo le recenti elezioni in una vignetta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca