Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:50 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ddl Zan, Calderoli (Lega): «Meglio fermarsi qui che fare una 'porcata'»

Cronaca lunedì 23 marzo 2020 ore 10:00

Giovane pisano muore in un albergo austriaco

Combattenti di Tramontana al carrello del Gioco del Ponte

Gioco del ponte in lutto per la notizia dell'improvvisa scomparsa di due combattenti di Tramontana, Tommaso Rovina e Rodolfo Schillaci



LEOBEN (AUSTRIA) — Due tristi notizie hanno colpito nelle scorse ore la città di Pisa e, in particolare, la Parte di Tramontana del Gioco del Ponte. L'improvvisa scomparsa di due combattenti, Tommaso Rovina, 38enne pisano, e Rodolfo Schillaci, 58enne livornese.

La notizia della morte di Tommaso Rovina è arrivata pesante come un macigno da Loeben, in Austria, dove Tommy si trovava a svolgere alcuni lavori da elettricista. Sarebbero stati i colleghi a rinvenire il suo corpo ormai senza vita nella camera di albergo. Si ipotizza sia stato colpito da un malore e la magistratura austriaca ha aperto un'indagine disponendo l'autopsia. Al dolore degli amici e della famiglia, da subito messasi in contatto con la Farnesina, si aggiungono le difficoltà dovute all'emergenza coronavirus.

"Un’altra perdita dolorosa, ferocemente improvvisa e che ci lascia più che mai senza parole - hanno scritto dalla Magistratura di San Francesco -. Ciao Tommy e scusaci se proprio oggi non troviamo niente di meglio da dirti se non un semplice “ciao”, ma ci mancano le parole e questo dice tutto sulla profonda tristezza che proviamo nel doverti salutare così presto e così all’improvviso. Una tristezza che non trova ragioni. Sentite condoglianze ai familiari e a tutti gli amici che hanno avuto la fortuna di conoscere Tommaso".

Poche ore prima la stessa Magistratura di San Francesco aveva pianto la scomparsa di un altro combattente, Rodolfo Schillaci: "Tutto il San Francesco piange la scomparsa di Rodolfo, una grande perdita per tutti quelli che lo conoscevano e per ogni appassionato del Gioco. Un grande abbraccio alla famiglia Schillaci e alla Magistratura di San Michele in un momento già molto duro di per se. Ciao e grazie di tutto grande Foffo, combattente forte ed esperto, punto di riferimento per i più giovani e amico leale".

"In questo momento di preoccupazione e difficoltà - questo il cordoglio della Magistratura di San Michele per la scomparsa di Rodolfo Schillaci -, si aggiunge l'amarezza di non aver più con noi un caro Amico. Un'Aquila sempre presente, uno dei Combattenti che già con la presenza al Nido insegnava tanto. Ci mancherai grande Foffo! Un forte abbraccio al figlio Davide e a tutta la Famiglia Schillaci".

Questo, invece, il cordoglio della parte boreale: "Il Comando di Tramontana si unisce con sincero affetto al profondo dolore dei familiari per le perdite di Rodolfo Schillaci e Tommaso Rovina, amici e valorosi combattenti boreali".


Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Coordinamento dei comitati cittadini lamenta scarsi controlli notturni e il dilagare in centro della mala movida. "Si rischia lo spopolamento"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità