Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Remuzzi:«Le cure domiciliari non sono un'alternativa al vaccino»

Attualità mercoledì 08 dicembre 2021 ore 12:08

Litorale pisano, secondo il Pd il Comune sbaglia

Una mareggiata a Marina di Pisa nel Gennaio del 2021
Una mareggiata a Marina di Pisa nel Gennaio del 2021

Per Trapani e Biondi la Regione sta investendo seriamente per limitare i danni delle mareggiate mentre il Comune sta facendo politiche sbagliate



PISA — Per Matteo Trapani, capogruppo Pd in Consiglio comunale e per Marco Biondi, consigliere comunale Pd il litorale pisano, vive una situazione doppia: da una parte gli investimenti della Regione e dall'altra le mancanze del Comune.

"È un vero peccato - hanno detto i due - che un deputato non studi e non approfondisca quello che avviene a Pisa. È un peccato perché quel ruolo lo svolge anche grazie a un lauto stipendio che dovrebbe portarlo a impegnarsi di più e meglio per la nostra provincia. Invece parla di Marina e di quello che sta avvenendo sul litorale come se passasse le proprie giornate dietro le beghe della lega (o forse delle leghe). Facciamo un passo indietro: il Comune ottiene la possibilità di effettuare i lavori alle celle su delega della Regione che trasferisce anche i soldi. Insomma, in sintesi, la cella è di competenza del Comune che non ha fatto nulla fino ad ora, non ultimando i lavori. Solo in questi giorni è stato aperto il cantiere dopo che la mareggiata ha evidenziato le mancanze amministrative. Ma vi è di più: l’unica che sta investendo sulla sicurezza della cella 4, ancora insufficiente, è la Regione che, seppur in mancanza di un impegno del Comune nello spianare allungando le spiagge di ghiaia e permettendo così una maggiore efficacia dell’opera, ha stanziato 108.416,22 euro e ha approvato un intervento a difesa dell’abitato e di ottimizzazione delle opere a protezione del litorale di Marina di Pisa di 2 milioni e  560mila euro il 19 Ottobre".

"A fronte di tutto ciò invece - hanno aggiunto Trapani e Biondi - il Comune non solo non ha fatto tutto quello che doveva fare ma è notizia proprio di questi giorni che quelle piazze sul litorale devono essere già rifatte perché invece di fare un progetto vero complessivo che permettesse a quei luoghi di essere spazi vissuti e ben integrati nei territori, si sono spesi soldi pubblici per un mero restyling che costerà dopo pochi mesi ulteriori decine di migliaia di euro ai pisani. Insomma, dispiace che vengano utilizzati soldi pubblici per spostare sotto il divano la polvere dissipando molti fondi che potevano invece servire a rendere il nostro litorale sicuro, avendone il comune pienamente le competenze, ma anche bello e luogo di aggregazione per pisani e non".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incremento stabile rispetto a ieri. In Toscana le positività al Coronavirus accertate nelle ultime 24 ore sono 12190
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Sport