Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:25 METEO:PISA13°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
In Colombia arrestato Dario Antonio Usuga: era il narcotrafficante più ricercato del Paese

Attualità giovedì 04 marzo 2021 ore 09:13

8 Marzo, la sanità incrocia le braccia

I dipendenti dell'Asl Toscana nord ovest del comparto e della dirigenza si fermeranno per l'intera giornata di lunedì. Garantiti i servizi esserziali



LIVORNO — Nell'ambito di uno sciopero generale che coinvolgerà i lavoratori di tutte le categorie pubbliche e private, anche alcuni comparti sanitari potrebbero incrociare le braccia.

I sindacati Cub, Usb Pi, Si-Cobas, Slai-Cobas e Cobas-Sur hanno infatti indetto lo sciopero di tutti i dipendenti dell'Asl Toscana nord ovest del comparto e della dirigenza, che si fermeranno per l'intera giornata di lunedì 8 Marzo. Lo rende noto l'azienda sanitaria. 

Lo sciopero, indetto dall'inizio del primo turno alla fine dell'ultimo turno della stessa giornata, potrebbe riflettersi sull’erogazione dei servizi sanitari (esami, ambulatori ecc) e amministrativi (prenotazione esami, accettazione ecc).

L'Asl ricorda che, come previsto dalla normativa vigente, saranno garantiti tutti i servizi minimi essenziali e, per quanto riguarda le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, sarà data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi e non dimissibili. 

I servizi minimi essenziali comprendono il pronto soccorso e servizi afferenti legati a problematiche non-differibili della salute dei cittadini ricoverati (turni dei reparti) e non. Di conseguenza anche il personale tecnico per la preparazione dei pasti e degli altri servizi di base;
i servizi di assistenza domiciliare; le attività di prevenzione urgente (alimenti, bevande, etc..); la vigilanza veterinaria; l'attività di protezione civile; l'attività connesse funzionalità centrali termoidrauliche e impianti tecnologici.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra vittima del Covid sul territorio provinciale pisano e altri 36 nuovi casi. In Toscana ci sono 5 decessi e 285 nuovi casi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca