QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°27° 
Domani 21°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 19 giugno 2019

Cronaca giovedì 29 settembre 2016 ore 09:18

Opere d'arte confiscate tornano a Livorno e Pisa

Si tratta di cinque quadri dipinti da Renato Guttuso, Carlo Fornara, Carlo Mattioli e Voltolino Fontani. L'annuncio di Silvia Velo



LIVORNO — "Due carrettieri di Notte di Renato Guttuso, Sole di Novembre di Carlo Fornara, Piccolo Crocifisso di Carlo Mattioli, Campagna, I Casini d’Ardenza e la Madonna con Bambino di Voltolino Fontani.

Cinque opere d’arte confiscate, che il ministro della giustizia Andrea Orlando ha assegnato alla Soprintendenza archeologica belle arti e paesaggio per le province di Pisa e Livorno. Le prime due saranno prese in carico dal Museo nazionale di palazzo reale di Pisa, mentre le opere di Mattioli e di Fontani, dal Museo Civico G. Fattori di Livorno". 

Lo scrive su Facebook Silvia Velo, sottosegretaria all’ambiente e deputata del Partito democratico.

"Si tratta di opere d’arte di grande valore -conclude Velo- che, finalmente, torneranno nella disponibilità del patrimonio artistico e culturale di Pisa e di Livorno e che saranno presto godibili da tutti i cittadini".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità