Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, ecco il drive-in dove voteranno i contagiati Covid

Cronaca mercoledì 09 settembre 2015 ore 14:05

Massacrato dal figlio, non ce l'ha fatta

Dopo 20 giorni è spirato per le gravissime lesioni craniche, Giuseppe Gambino, 67 anni. Il ragazzo, 20enne, è ora accusato di omicidio colposo



LUCCA — Stava dormendo quando il figlio ventenne, lo scorso 17 agosto, lo aveva aggredito colpendolo ripetutamente con un casco da motociclista: l'uomo, Giuseppe Gambino, 67 anni, residente a Saltocchio, frazione di Lucca, è morto all'ospedale pisano di Cisanello dove era stato ricoverato per le gravissime lesioni craniche subite.

In seguito all'aggressione il figlio Andrea era stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio: il giovane inizialmente aveva provato a inscenare un tentativo di rapina finito male ma poi aveva finito per confessare di essere stato lui a colpire il padre. Da quanto emerso il giovane, che col padre avrebbe avuto rapporti sempre più tesi, avrebbe agito sotto l'effetto di alcol e droga. Con la morte del padre l'accusa passa a omicidio colposo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, di Viareggio, era in bici con il marito lungo l'Aurelia ed è stata ricoverata in gravi condizioni. E' caccia all'automobilista pirata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità