comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 18°27° 
Domani 19°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 21 settembre 2020
Giani
0
 
0.00%
Ceccardi
0
 
0.00%
Galletti
0
 
0.00%
Vigni
0
 
0.00%
Fattori
0
 
0.00%
Barzanti
0
 
0.00%
Catello
0
 
0.00%
corriere tv
Beppe Sala al voto: «Sostituiti 195 presidenti, ma Milano ha risposto»

Politica venerdì 31 gennaio 2014 ore 12:10

Nerini: "Si rischia di più a pescare cee che a spacciare in piazza delle Vettovaglie"

Per il consigliere comunale di Noi adesso Pisa, il parco a sud dell'Arno merita più attenzione



PISA — "È l'inquinamento a distruggere cee e anguille, non la pesca". Lo sostiene Maurizio Nerini, consigliere comunale di Noi adesso Pisa, che commenta il divieto di pesca imposto dal Parco di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli e aggiunge: "Si rischia di più a pescare cee che a spacciare in piazza delle Vettovaglie".

Pescare le cee con ripaiola, secondo Nerini "è un po' come pescare con un cucchiaio nella piscina. Nonostante le maglie fini della ripaiola, infatti, se ne catturano 4 o 5 alla volta. Chi passerebbe tutta la notte nell'acqua di inverno? Solo chi ha estremamente bisogno di portare due soldi a casa. E, poi, a tutti piacciono le cee alla salvia e le mangiano sempre gli stessi, quelli che possono permettersele".
Le energie utilizzate per tanta repressione, secondo il consigliere comunale, potrebbero essere magari usate "per il parco a sud dell'Arno viste le condizioni di degrado in cui versa". 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Elezioni 2020

Cultura

Attualità