Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:59 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, ecco il drive-in dove voteranno i contagiati Covid

Attualità domenica 17 maggio 2015 ore 08:50

Over to over, nuovi progetti per la terza età

Finanziamenti per studiare e organizzare nuovi servizi come la possibilità di ospitare un giovane in cambio di compagnia e migliorare l'assistenza



PISA — Via al progetto “Over to Over”, finanziato dal programma di cooperazione transfrontaliero marittimo Italia - Francia. La Società della Salute Pisana con la Provincia e la Regione Toscana creerà un piano per realizzare innovative forme di welfare locale per anziani che vivono da soli.

Il Presidente SdS Pisana, Sandra Capuzzi ha espresso soddisfazione per la capacità del Consorzio sociosanitario SdS di intercettare finanziamenti nazionali e internazionali. Infatti “il progetto europeo in cui è coinvolta anche la Regione Toscana vede come capofila a livello locale la Provincia di Pisa che ha realizzato un programma di formazione e studio per realizzare nuovi servizi verso gli anziani in collaborazione proprio con SdS Pisana, Valdera e Valdarno Inferiore”.

Il Direttore SdS, Giuseppe Cecchi specifica che “La SdS Pisana focalizzerà l’attenzione su come realizzare e formare operatori pubblici e privati su tre possibili azioni: ospitare, con la forma del co- housing, giovani che garantiscono in cambio compagnia e assistenza all’anziano. Nuove forme di gestione del patrimonio, come la vendita in nuda proprietà, per poter avere risorse per beneficiare di ulteriori servizi. Miglioramento dell’assistenza per gli anziani che risiedono in un alloggio di edilizia pubblica (casa popolare) e non solo”.

Si punterà inoltre a creare una migliore rete di comunicazione che faccia conoscere le opportunità, i servizi e le iniziative agli anziani soli ancora in una condizione di relativa autonomia psico-fisica. Saranno formati gli operatori sociali e immobiliari sugli strumenti di utilizzo della proprietà per garantire una rete di servizi assistenziali, anche non finanziati direttamente dal pubblico ma comunque all’interno della programmazione pubblica. Si cercherà di creare una rete accreditata di strutture legate al mercato immobiliare in grado di dare indicazioni per poter accedere ai servizi proposti dal progetto europeo stesso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, di Viareggio, era in bici con il marito lungo l'Aurelia ed è stata ricoverata in gravi condizioni. E' caccia all'automobilista pirata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità