Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:37 METEO:PISA17°28°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Attualità sabato 05 ottobre 2019 ore 08:00

Accordo fra Normale e Unione Industriale

Scuola Normale e Unione Industriale Pisana avviano una collaborazione per promuovere attività formative e volte al trasferimento tecnologico



PISA — Scuola Normale Superiore e Unione Industriale Pisana firmano una convenzione per avviare una collaborazione di durata almeno biennale riguardante attività formative e volte al trasferimento tecnologico.

La convenzione è stata presentata questa mattina dal Direttore della Scuola Normale, Luigi Ambrosio, dalla Presidente dell’UIP, Patrizia Pacini, dai referenti designati per lo svolgimento delle attività previste dalla convenzione: per la Scuola Normale la prorettrice al trasferimento tecnologico, Chiara Cappelli, per l’UIP il Direttore, Carlo Frighetto e il delegato ai rapporti con l’università Andrea Madonna.

Riguardo alla formazione, da una parte la Scuola Normale potrà proporre agli imprenditori e ai loro dipendenti seminari e convegni da organizzare presso le aziende, o le sedi delle due istituzioni, anche in base alle specifiche richieste di aggiornamento presentate dagli operatori del territorio. Dall’altra l’Unione può mettere a disposizione il contributo di testimonianze ed esperienze dei propri associati per le attività di ricerca che si svolgono presso la Normale. Previsti in futuro anche possibili studi congiunti, così come l’avvio di servizi di placement rivolti agli allievi per facilitarne l’ingresso nel mondo del lavoro.

Per il trasferimento tecnologico, la convenzione prevede la possibilità di implementare lo scambio delle conoscenze tecniche e scientifiche dai laboratori e dagli ambiti di ricerca della Normale verso le imprese, e viceversa, con l’obiettivo da una parte di migliorare la competitività del tessuto economico di Pisa e Provincia, dall’altra fornire concreti casi di impresa.

Gli ambiti che potenzialmente potrebbero essere più interessati dai termini della convenzione sono il chimico, il farmaceutico, i beni culturali, la finanza matematica. Pisa e provincia possono vantare numerose e prestigiose aziende, nonché professionisti operanti in questi settori. Alla Scuola Normale specifici laboratori e gruppi di ricerca sono attivi in queste discipline.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nella frazione di Agnana. Due persone di 32 e 50 anni sono state trasportate all'ospedale di Cisanello
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità