Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PISA11°14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorprende i ladri nel suo bar: la reazione disperata della negoziante che protegge l’incasso

Cronaca sabato 17 dicembre 2016 ore 09:19

Annuncia il proprio suicidio su facebook

Un 43enne inglese residente a Pisa è stato salvato dal tempestivo intervento della polizia, attivata dalla cooperazione internazionale



PISA — Ad avvisare le volanti pisane è stata infatti proprio la polizia britannica, grazie al sistema "Scip" di cooperazione internazionale.

Gli agenti della Questura sono così risaliti in breve tempo al domicilio dell'uomo, a Pisa. Il 43enne è stato trovato in stato di semincoscienza, imbottito di farmaci, ma è stato possibile salvarlo.

"La Sala Operativa Internazionale (S.O.I.) - è stato spiegato - è il punto di contatto, unico per le tutte forze di polizia, con Interpol, Europol e SI.re.Ne.: è una struttura attiva senza soluzione di continuità, il cui personale interforze è dotato di competenze in almeno una delle lingue ufficialmente adottate in ambito Interpol inglese, francese, spagnolo ed arabo".

Proprio grazie alla collaborazione tra polizie è stato possibile attivare in tempi rapidissimi i soccorsi, dopo che l'uomo aveva postato su facebook la sua volontà di farla finita.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Alla Botte due giorni di approfondimenti per il progetto di manutenzione sull'infrastruttura. Angori: "Presto individueremo la ditta incaricata"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità