Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PISA13°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Sport venerdì 29 gennaio 2016 ore 15:00

Boom di iscritti per il trofeo Torre pendente

Sono ben 21 le squadre che parteciperanno alla 35esima edizione del tradizionale trofeo di nuoto organizzato dalla Canottieri Arno



PISA — 600 giovani nuotatori si danno appuntamento a sabato 30 e domenica 31 gennaio alla piscina comunale di Barbaricina per il trofeo di nuoto Torre pendente.

Il Trofeo Torre Pendente” si articola anche quest'anno in tre turni: il sabato pomeriggio le competizioni saranno riservate agli esordienti B  con inizio alle 15,15. Le gare della domenica inizieranno invece già alle 8,45. L'intera giornata sarà dedicata alle distanze degli esordienti A e della categoria.

Le società ai blocchi di partenza della vasca pisana saranno, da fuori regione, Cus Palermo, Nuoto Lucania, Centro Nuoto Roero di Cuneo, Blu Sport Orbassano Torino, Canottieri Piacenza, Rari Nantes Cagliari, Nuoto in forma Cagliari e TC Selargius, mentre dalla Toscana saranno presenti, oltre alla società di casa Canottieri Arno: Dimensione Nuoto Pontedera, Nuoto UISP 2003 di Cascina, Esseci Nuoto di Calenzano, Nuoto Club Apuania di Carrara, Futura Nuoto Prato, Tirrenica Nuoto di Viareggio, Associazione Nuoto Viareggio, Associazione Nuoto Lucca Capannori, Team Acqua Sport di Cecina, Circolo Nuoto Lucca, Cogis Pistoia, Centro Nuoto Massese.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Previsto un momento pubblico di raccoglimento e ricordo, per salutare la dottoressa e assessora comunale scomparsa a 49 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca