Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin scocciato con la reporter Usa: «Lei è una bella donna ma non ascolta»

Attualità venerdì 08 maggio 2020 ore 19:00

Buoni spesa per altre centinaia di famiglie

In corso la distribuzione sia da parte del Comune che della Società della salute. I requisiti per accedere al contributo



PISA — A quattro giorni dalla loro attivazione, i buoni alimentari pisani, realizzati grazie alle donazioni della Fondazione Pisa e di imprese e cittadini sono già  stati assegnati a 300 famiglie residenti nel Comune. Di questi, 252 sono stati già consegnati e gli altri lo saranno all’inizio della settima prossima. Il valore complessivo è di 94.550 euro.

Le risorse per i nuovi buoni, che non potranno essere richiesti da chi ne ha già usufruito, saranno pari a 270.000,00 Euro; le rimanenti risorse, frutto delle donazioni, saranno destinate alla Società della Salute per provvedere alle esigenze alimentari dei soggetti più fragili.

I Buoni Alimentari Pisani sono attivati grazie alla campagna di solidarietà “Facciamo i Buoni”, che permette a imprese e cittadini di fare una donazione con un versamento sul conto corrente della Tesoreria comunale intestato a Comune di Pisa (Banca di Pisa e Fornacette - IBAN: IT96 B 08562 70910 000010624856 - causale: DONAZIONE FACCIAMO I BUONI. ART 66 DL 18/2020). La Fondazione Pisa ha donato 300.000 euro.

Tra i criteri per i nuovi Buoni Alimentari Pisani sono la residenza nel Comune di Pisa, reddito mensile non superiore ai 500 euro e il non avere già usufruito dei precedenti Buoni. Sul sito del Comune di Pisa il dettaglio dei criteri, dei numeri di telefono da contattare e degli orari.

Intanto prosegue anche la distribuzione di buoni spesa anche da parte della Societa della Salute: ne sono già stati assegnati 641 e di essi 532 sono stati anche materialmente erogati. “Si tratta di un in intervento diverso rispetto ai buoni alimentari attualmente distribuiti dall’amministrazione comunale grazie alla campagna di solidarietà “Facciamo i Buoni” – spiega la Presidente della SdS Gianna Gambaccini, che è anche assessore alle politiche sociali del Comune di Pisa -. Ne restano 90, dunque c’è ancora possibilità di farne richiesta per i cittadini che non lo hanno ricevuto e che hanno i requisiti per accedervi”.

Possono presentare domanda le famiglie residenti nel Comune di Pisa in condizione di contingente indigenza economica derivata dalla momentanea sospensione dello stipendio o dell’attività lavorativa per l'emergenza Covid-19, con un reddito 2019 non superiore a 12 mila euro annui a condizione che non abbiano già ricevuto i buoni in passato.

Per presentare richiesta basta telefonare alla Società della Salute Zona Pisana ai numeri 050.954058 e 050.954059 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12. Il segretariato sociale, valutata telefonicamente la condizione di contingente indigenza economica derivata da Covid-19, assegnerà il beneficio fino ad esaurimento dei fondi disponibili messi a disposizione del Comune di Pisa. Il buono spesa, successivamente, potrà essere ritirato su appuntamento presso la sede della Sds Zona Pisana in Via Saragat 24 in uno dei quattro giorni dedicati. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Unica soluzione per non perdere le spiegazioni del prof, vista l'alternanza di lezioni in presenza e a distanza e la mancanza di spazi disponibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca