Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Attualità sabato 25 novembre 2017 ore 13:00

C'era una volta "Radio palle di ponte..."

Di fronte ponte di Mezzo, la sostituzione delle barriere antiterrorismo con delle sfere in pietra riporta alla memoria un'iniziativa goliardica



PISA — Le palle di ponte si sono moltiplicate. Da quattro che erano, due per parte alle estremità di ponte di Mezzo, ora si fa fatica a contarle. Il Comune, per sostituire le antiestetiche barriere antiterrorismo in piazza XX Settembre e in piazza Garibaldi, ha infine optato delle sfere in pietra bianca, del tutto simili a quelle ben note del ponte. Il fissaggio della palle al terreno è avvenuto in settimana.

Da qui il ricordo di una storica trasmissione radio cittadina, che poi radio non era, animata nel secondo dopoguerra dagli studenti dell'Ugp, l'Unione goliardica pisana. "Questa è radio palle di ponte, la radio senza palle e senza ponte..." esordivano gli studenti attraverso un megafono gracchiante, affacciati da una finestra di piazza Garibaldi.

Era l'anno 1946 e al posto del ponte di Mezzo, fatto saltare assieme alle sue palle dai tedeschi in ritirata, c'era una passerella in legno. Gli studenti, per un'ora al giorno da mezzogiorno all'una, si avvicendavano al megafono per prendere in giro passanti e politici e per risollevare lo spirito dei pisani, tramettendo anche con qualche disco swing appena arrivato dall'america.

Quando poi il ponte di Mezzo fu ricostruito, era il 1950, il suo aspetto risultò assai diverso da quello precedente, ma le quattro palle tornarono al loro posto. Ed ora che le palle si sono moltiplicate, chissà cosa avrebbero da dire i goliardi di allora... La storia di "Radio palle di ponte" è raccontata su di un numero de Il rintocco del Campano del 1992 da Giuliano Lenci e ripresa nel libro Goliardia a Pisa (Cld libri, 2007).

Guido Bini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le positività tracciate nelle ultime 24 ore fanno salire a 67830 quelle accertate in provincia da inizio epidemia. Altri 3 decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Attualità