Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Cronaca giovedì 16 novembre 2017 ore 12:25

Ciao Carla, memoria delle lotte partigiane

Carla Guadagni Guelfi

Si è spenta ieri a 92 anni, nella sua casa delle Piagge, Carla Guadagni Guelfi, staffetta partigiana e memoria storica della Liberazione in Toscana



PISA — Originaria di Lucca, Carla Guadagni sposò Rodolfo Guelfi (che poi fu primo segretario del Pci a Pisa) e assieme affrontarono la guerra di Liberazione, lui come comandante della 26esima Brigata Garibaldi, lei come staffetta partigiana.

Con la sua semplicità, negli anni Carla non si è mai sottratta nel raccontare l'esperienza vissuta, anche nelle scuole, animata più che altro da un dovere civico, quello di tramandare la memoria.

Ieri la notizia della sua scomparsa ha suscitato profondo cordoglio in città. Lascia i figli Guelfo, consigliere di amministrazione della Rai, e Laura, ed i nipoti Carlo (assessore al Comune di San Giuliano), Marco e Martina Guelfi, Antonio e Giuliano Marrucci (collaboratore di Report). 

La cerimonia funebre si terrà oggi pomeriggio, giovedì 16 novembre, alle 15 alla Pubblica Assistenza.

"Ho appreso con dolore della scomparsa di Carla Guelfi Guadagni - ha detto Paolo Fontanelli, senatore ed ex sindaco di Pisa -, la ricordo come una figura di primo piano dell'antifascismo e della sinistra pisana. Una persona cui non si poteva far altro che voler bene. Un grande abbraccio alla famiglia, alla quale esprimo il più sentito cordoglio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità