Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:59 METEO:PISA21°29°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Metsola ricorda Sassoli e l'Aula applaude: «Ho promesso di rendere onore alla sua eredità»
Metsola ricorda Sassoli e l'Aula applaude: «Ho promesso di rendere onore alla sua eredità»

Attualità mercoledì 12 giugno 2024 ore 16:00

Edifici green, via libera al rinnovamento

Un momento della conferenza stampa di presentazione del progetto

Parte l’efficientamento energetico su oltre 70 edifici comunali. Interessati da interventi di adeguamento 22 istituti scolastici ed edifici storici



PISA — Ridurre i consumi e avviare il percorso di transizione energetica. Sono questi gli obiettivi del Comune di Pisa che, in accordo con Engie, operatore di riferimento del comparto energetico, scommette sull’efficientamento energetico di oltre 70 edifici.

Il progetto rientra nel più ampio percorso di sostenibilità che l'amministrazione pisana ha deciso di intraprendere per un utilizzo più razionale dell’energia e una riduzione degli sprechi. "Per la prima volta, ci siamo dotati della figura dell’energy manager che si occupa delle politiche energetiche del Comune, dall’efficientamento alla comunità energetica rinnovabile alla prossima gara che faremo come project financing - ha spiegato il vicesindaco Raffaele Latrofa - e, con il contratto con Engie facciamo un passo in avanti sul tema della transizione energetica, in coerenza con gli obiettivi previsti nel programma di mandato".

"Per i prossimi 6 anni all’azienda vincitrice della gara saranno affidate tutte le utenze che riguardano la gestione del calore di 72 edifici pubblici, tra i quali scuole e palazzi storici - ha aggiunto - di primaria importanza l’aspetto ambientale, con un enorme diminuzione di carbonio, pari a 540 tonnellate di anidride carbonica, equivalenti alla piantumazione di 3.250 nuovi alberi in città»

La partnership prevede un investimento di circa 900mila euro per interventi mirati di efficientamento energetico sugli impianti con maggiori livelli di dispersione termica. Saranno eseguiti adeguamenti normativi e lavori di ottimizzazione energetica degli impianti termici di 22 edifici, tra questi 12 istituti scolastici, dai nidi alle scuole secondarie, ed edifici di particolare valore artistico-culturale, come Palazzo Pretorio, Palazzo Gambacorti e il Polo culturale San Michele degli Scalzi. 

"La sinergia con il Comune si inserisce nella strategia del nostro Gruppo per accompagnare la transizione energetica del paese - ha commentato Marco Massaria, direttore area nord di Engie Italia - gli edifici sono un cardine delle politiche energetiche a livello europeo, nazionale e locale, in quanto responsabili di circa il 45% dei consumi finali di energia e del 17,5% delle emissioni dirette di anidride carbonica del nostro Paese".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le musiche di Battiato, Battisti, Dalla e Carrà assieme a Sandy Marton e Tracy Spencer saranno i protagonisti di tre date del cartellone di Marenia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità