Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:44 METEO:PISA11°14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 05 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Esplosioni in due aeroporti russi, tre morti

Cronaca sabato 16 luglio 2022 ore 17:15

Febbre Dengue, disinfestazioni anche a Pisa

Interventi del Comune contro la zanzara tigre, ritenuta in grado di trasmettere il virus, a seguito di quanto comunicato dalla Ausl Toscana nord ovest



PISA — Il sindaco di Pisa Michele Conti ha firmato un'ordinanza urgente per l'esecuzione di interventi di disinfestazione nel Comune di Pisa "per un'emergenza sanitaria dovuta al virus Dengue che viene trasmesso dalla Zanzara Tigre (aedes albopictus)". 

"Il provvedimento - hanno spiegato dal Comune - si è reso necessario dopo la comunicazione da parte dell'Azienda Usl Toscana Nord Ovest che ha riscontrato un soggetto affetto da Dengue, contratta in un paese tropicale, (notifica della patologia pervenuta in data 15/07/2022) e che ha soggiornato in un'abitazione ubicata in Lungarno Bonaccorso da Padule".

Un'ordinanza simile era stata firmata ieri dal sindaco di Cascina, Michelangelo Betti, per San Lorenzo a Pagnatico.

In base alle indicazioni impartite dalla Regione Toscana attraverso lo specifico piano di sorveglianza delle arbovirosi, è stata pertanto disposta l'effettuazione di interventi adulticidi, larvicidi e di eliminazione dei focolai larvali a carico della pubblica amministrazione in un'area con raggio di 100 metri a partire dal luogo di dimora. L'intervento è già in corso nella giornata di oggi (sabato16 luglio) e durerà fino a conclusione dei trattamenti. Considerato che devono essere eseguiti trattamenti in aree pubbliche e private (porta-porta), che nella zona da trattare sono presenti oltre alle aree pubbliche anche quelle private, quali pertinenze esterne (cortili, piazzali, giardini, terrazze), è necessaria la collaborazione da parte dei privati per l'accesso alle aree esterne di loro competenza per avviare tempestivamente gli interventi di controllo del vettore.

Per questi motivi, il sindaco ordina a tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive e a tutti coloro che abbiano l’effettiva disponibilità di aree aperte o abitazioni nelle aree specificate indicate, di permettere l'accesso degli addetti alla disinfestazione per l'effettuazione dei trattamenti, di attenersi a quanto indicato dagli addetti alla attività di rimozione dei focolai larvali per evitare che tali focolai abbiano a riformarsi.

Durante il trattamento è necessario restare al chiuso con finestre e porte ben chiuse, sospendendo il funzionamento di impianti di ricambio d'aria. Si raccomanda di tenere al chiuso gli animali domestici e proteggere i loro ricoveri e suppellettili, teli di plastica e di raccogliere la verdura e la frutta degli orti o di proteggere le piante con teli di plastica prima del trattamento. Dopo il trattamento, è necessario rispettare un intervallo di 15 giorni prima di consumare frutta e verdura che siano state eventualmente irrorate con prodotti insetticidi, lavarle abbondantemente e sbucciare la frutta prima dell'uso. Obbligatorio procedere, con uso di guanti lavabili o a perdere, alla pulizia di mobili, suppellettili e giochi dei bambini lasciati all'esterno che siano stati esposti al trattamento. In caso di contatto accidentale con il prodotto insetticida, lavare abbondantemente la parte interessata con acqua e sapone.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il giovane, 23 anni, è stato fermato all'aeroporto e portato in carcere. Dovrà scontare una pena per rapina e lesioni personali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca