comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°30° 
Domani 22°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 11 agosto 2020
corriere tv
Foggia, assalto al portavalori: le riprese dall'elicottero

Cronaca giovedì 26 ottobre 2017 ore 09:51

I ricercatori precari occupano il Cnr

I ricercatori precari hanno occupato il Cnr di Pisa

I ricercatori di San Cataldo, ancora in attesa di una stabilizzazione che non arriva, hanno concluso l'assemblea di ieri dando vita all'occupazione



PISA — L'occupazione dei ricercatori precari del Cnr di Pisa è scattata ieri, a seguito dell'approvazione di una mozione portata avanti dall'Usb del pubblico impiego - Ricerca.

Questa la mozione:

"I lavoratori CNR riuniti in assemblea presso l’aula 27 della sede di Pisa evidenziando che:

1) Il ministro Fedeli nella predisposizione della legge di bilancio e dell’atto di indirizzo, in risposta delle richieste presentate da alcune OOSS della scuola e dell’Università ha individuato come prioritario l’investimento di circa 200 mln di euro per aumentare i salari di Dirigenti Scolastici e Professori Universitari;

2) Il governo ha individuato risorse nel decreto fiscale per procedere ad assunzioni in vari amministrazioni e nelle forze dell’ordine, ma non negli EPR;
3) l’evidente inerzia della Presidenza del CNR rispetto alla situazione del precariato e, più in generale, dell’ENTE;

quindi, prendendo atto che Ministro vigilante e governo non hanno definito le misure economiche atte alla stabilizzazione per i precari degli EPR e del CNR, allo scopo di:

1) ottenere nell’ambito della legge di bilancio uno stanziamento generale di almeno 300 mln di euro (di cui 190 mln destinati al CNR) o in alternativa 10 mila assunzioni (4500 per il CNR) a partire dai risparmi delle cessazioni 2017;

2) avviare da subito dopo la pubblicazione della circolare applicativa dell’articolo 20 del TU, una trattativa sine die per la definizione del piano assunzionale e delle modalità di applicazione della stessa nell’ente, compresa l’applicazione del comma 8 dello stesso articolo come richiesto da USB PI e dal personale in occupazione nell’ente.

Decide di continuare la mobilitazione ad oltranza.

USB PI indice, allo scopo, l’assemblea personale della sede di PISA e di tutte le sedi che avvieranno analoghe iniziative nei giorni prossimi.

Il personale in occupazione chiede a tutto il personale del CNR di scendere subito in mobilitazione sulla base della piattaforma su esposta per il rilancio dell’ente e l’aumento diretto del fondo ordinario, di partecipare all’occupazione di Pisa e allo sciopero del 10 novembre 2017 e alle manifestazioni in tutta Italia.

L’assemblea approva e chiede ad USB PI la consegna immediata alla Direzione Generale del CNR e a quella della sede di Pisa".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

Attualità