QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°30° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 24 agosto 2019

Cronaca venerdì 13 gennaio 2017 ore 17:00

Il sindaco ricorda Mirella Scriboni

La nota scrittrice è scomparsa l'8 gennaio a causa di un male incurabile. Aveva 66 anni. Filippeschi: "Lascia un vuoto nella città"



PISA — Nata a Viterbo nel 1950, Mirella Scriboni si è laureata in Lettere all’università di Pisa. Ha insegnato italiano in varie università estere (Sydney, New York, Alessandria d’Egitto, Galway) ed era socia della Casa della donna. 

A cinque giorni dalla sia scomparsa il sindaco Marco Filippeschi la riconda con queste parole:

"La scomparsa prematura di Mirella Scriboni lascia un vuoto nella città di Pisa, dove scelse di completare i suoi studi universitari, iniziati a Firenze. Da allora il rapporto con la città non si era mai interrotto, nonostante il lungo periodo di insegnamento all’estero; la vita in paesi tanto diversi per cultura e tradizioni le aveva conferito competenze e conoscenze che si riflettevano in un impegno costante, al servizio delle cause in cui credeva e senza bisogno di riconoscimenti. Negli ultimi anni, di nuovo a Pisa, aveva collaborato più stabilmente con la Casa della Donna, con il cineclub Arsenale per la rassegna dei film sulla Palestina, la cui situazione le stava particolarmente a cuore, continuando a scrivere di storia e di viaggi e a frequentare convegni e conferenze. La sua grande capacità di creare, ovunque fosse, una rete di belle relazioni, in particolar modo al femminile, ha fatto sì che nel periodo della sua malattia, purtroppo da subito senza speranza, sia stata circondata dall’affetto di tantissime amiche che l’hanno salutata con commozione e che ne terranno viva la memoria. La Città le affiancherà per far valere ancora il suo ricordo e l’esempio di vita fecondo che ci ha lasciato".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità