Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:22 METEO:PISA15°25°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Lavoro martedì 28 novembre 2017 ore 15:49

Pisa in tre dimensioni

La ricostruzione in 3 d della luminara

La ricostruzione virtuale dei Lungarni di Pisa diventa ambientazione di un videogioco. Nel centro di Pisa una scuola di formazione



PISA — La ricostruzione fedele dei Lungarni di Pisa, palazzo per palazzo, riproducendo i minimi dettagli delle facciate, delle pietre, delle finestre, delle strade, del fiume, diventa ambientazione in cui far vivere e muovere i personaggi di un videogames, ma anche la base per altri utilizzi che realtà virtuale e ricostruzione in 3D, le nuove frontiere della tecnologia e dell’informatica, possono permettere di sviluppare e applicare in moltissimi ambiti, dall’ingegneria, alla robotica, all’architettura, alla cinematografia, alla promozione turistica.

L’Italia 3D Academy è una scuola di formazione, nata a Pisa da circa due anni, con sede in via Santa Maria all’interno di un palazzo storico della città, con l’idea di creare un percorso formativo, riconosciuto in Italia e in Europa, per creare figure professionali in grado di operare in ogni ambito delle tecnologie tridimensionali, dallo sviluppo della realtà virtuali, alla realizzazione di videogiochi ed animazioni.

Come fiore all’occhiello della scuola, è stata realizzata la completa ricostruzione in 3D dei Lungarni di Pisa, ed è prossima la ricostruzione di tutto il centro storico della città. La ricreazione virtuale di Pisa rappresenta l’ambientazione su cui far muovere qualsiasi tipo di personaggi, a fini ludici, ma anche a fini di promozione turistica, di didattica, legato a utilizzi cinematografici, artistici o altro. “La tecnica utilizzata per riprodurre un ambiente di realtà virtuale – spiega Giovanni Franco Casano dell’Italia 3D Academy- è quella di effettuare per prima cosa le riprese con il drone, poi vengono effettuai i rilievi e la mappatura digitale per trasferire le immagini in ambiente 3D. Una volta creato lo scenario, vengono costruiti graficamente i personaggi e poi tramite la tuta “capture motion” che cattura i movimenti umani, vengono riprodotti i movimenti del personaggio, che può quindi far muoversi il personaggio nell’ambiente 3D ricreato. Infine, indossando il Visore VR o Oculos è possibile immergersi totalmente nell’ambiente 3D ricreato digitalmente”.

Durante la visita all’azienda, il sindaco Filippeschi avuto modo di indossare il Visore VR per sperimentare l’immersione nella realtà virtuale. E’stato inoltre mostrata la ricostruzione in 3D dei Lungarni, in cui è stata ricreata anche la Luminara con i fuochi di artificio. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo aggiornamento sul fronte dell'epidemia. I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore dal bollettino regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità