Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:10 METEO:PISA20°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Jacobs: «Sono solo nato in Texas, l'Italia è la mia Nazione». Tamberi: «Sono l'uomo più felice al mondo»

Cronaca lunedì 15 febbraio 2016 ore 10:20

"Infermiere di Cisanello portò il sedativo letale"

Secondo la Procura di La Spezia, che indaga sulla morte di Marco Corini, la sorella avrebbe somministrato una dose portata da un infermiere pisano



PISA — La donna, Marzia Corini, ex anestesista all'ospedale di Pisa, dove ha lavorato per venti anni, è da venerdì agli arresti domiciliari, con l'accusa di omicidio.

Secondo le accuse avrebbe favorito la morte del fratello avvocato, malato terminale di tumore, per mettere le mani sull'eredità impedendo che il patrimonio finisse nelle mani della giovane compagna straniera del'uomo.

Ad incastrarla, secondo i magistrati, in una versione contestata però dagli avvocati difensori della donna, ci sarebbero anche intercettazioni telefoniche. Tra queste anche i fitti contatti avuti con l'infermiere pisano ( che non è indagato ) poche ore prima del decesso dell'avvocato.

L'infermiere portò proprio nella villa di Ameglia la dose di sedativo somministrata dalla dottoressa Corini poche ore prima della morte del fratello.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore. Oltre il 75 per cento dei nuovi contagi si è verificato tra bambini, ragazzi e giovani sotto i 35 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS