Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PISA21°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità venerdì 11 ottobre 2019 ore 08:00

"L'ospedale non può essere trasformato in caserma"

Furti e vandalismi negli spogliatoi dei dipendenti dell'ospedale Cisanello: la nota dell'Azienda ospedaliera universitaria pisana



PISA — "In primo luogo è utile  ricordare che l’ospedale non può essere trasformato in una caserma o  comunque in un luogo militarizzato - sottolinea l'Aoup in una nota-. Esiste un servizio interno di  vigilanza che garantisce la sicurezza e controlla a orari prestabiliti  tutte le porte di accesso, provvedendo a chiudere quelle che, spesso, vengono lasciate aperte".

"In riferimento più precisamente agli spogliatoi posti al piano -1  dell’edificio 30 - aggiunge azienda ospedaliera-  lo scorso 24 settembre la direzione aziendale aveva provveduto ad effettuarvi un sopralluogo. In seguito al sopralluogo era  stato redatto un verbale e indicate le misure da adottare. La misura prevista per lo spogliatoio donne era stata il ripristino  della porta d’ingresso, il che è puntualmente accaduto. Per lo spogliatoio uomini era stato indicato che venisse effettuato il  ripristino dell’impianto elettrico, il che è avvenuto, così come la sostituzione dell’elettroserratura, ordinata a fine settembre e stamani giunta in Azienda".

"Il verbale - conclude l'Aoup- oltre a indicare le misure da adottare nell’immediato, elencava anche alcune buone pratiche utili a far sì che luoghi  frequentati da centinaia di persone rimanessero in ordine e protetti. Si  invitavano perciò tutti gli utilizzatori a non lasciare aperte o accostate le porte di accesso, a non far usare il proprio badge per l’accesso a personale non autorizzato, a riconsegnare le chiavi dell’armadietto al proprio coordinatore infermieristico quando non lo avevano più in uso".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Parapiglia fra due famiglie livornesi nel viale di uno stabilimento balneare di Calambrone, dove sono intervenuti sanitari del 118 e polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Lavoro

Attualità