QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 13°18° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità martedì 05 luglio 2016 ore 14:45

Mura, a settembre la grande apertura

Saranno visitabili sei giorni su 7, con sconti per i residenti e il biglietto non costerà più di tre euro. C'è il bando per la gestione decennale



PISA — La cinta muraria della città è restaurata e pronta per la grande apertura prevista per settembre. Per gestire il camminamento è stato aperto un bando con scadenza il 5 settembre. Il vincitore gestirà anche il giardino Scotto e il bastione Sangallo.

"Le antiche mura riqualificate grazie ai progetti Piuss sono un patrimonio per la città e per i pisani, una bellezza monumentale da conoscere e da visitare per i tanti turisti che tutti i giorni vengono a Pisa – commenta il sindaco Marco Filippeschi  – si tratta del più consistente dei progetti Piuss che arriva a compimento. Prima dell’affidamento della gestione definitiva organizzeremo, dopo la fine della stagione calda, un’apertura straordinaria gratuita per permettere a tutti di godere per intero del monumento ritrovato".

Il recupero ha riguardato il camminamento in quota da piazza dei Miracoli (accesso alla Torre Santa Maria) fino a piazzetta del Rosso sul lungarno Buozzi: 3,1 chilometri con punti di salita intermedi alla torre piezometrica all’ex Marzotto (facoltà di matematica) e in piazza delle Gondole. Importante anche la riqualificazione dell’area a verde intorno alle Mura, chiamata pomerio, con nuova illuminazione, videosorveglianza e pista ciclopedonale.

"Dal punto di vista turistico sarà un’offerta importante che contribuirà ad attrarre visitatori che da piazza dei Miracoli potranno salire e passeggiare lungo il camminamento in quota recuperato godendo della splendida vista di Pisa dall’alto" continua il vicesindaco Ghezzi.

Per quanto riguarda le gestione il biglietto sarà al massimo di 3 euro (possibili ribassi in fase di gara), con sconti e abbonamenti speciali per i residenti dei comuni dell’area pisana, studenti, under 14 e over 65 e ingresso gratuito per disabili (salita alla torre piezometrica all’ex Marzotto) e per chi ha meno di 8 anni.

"Chi vincerà il bando per la gestione dovrà occuparsi di gestione, cura e pulizia dei camminamenti in quota, sicurezza, manutenzione ordinaria sia per le Mura che per il Giardino Scotto – spiega l’assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli – inoltre per il Giardino Scotto: gestione del punto ristoro adiacente all’arena grande e organizzazione e gestione di eventi socio culturali come cerimonie, cinema all’aperto, teatro, concerti, mostre. E poi gestione del punto ristoro di via San Francesco (se offerto in sede di gara) e cura e gestione dello spazio verde di via delle Concette (se offerto in sede di gara) ampio circa 10mila metri quadri. Tra le offerte migliorative: punti di informazione, visite guidate e percorsi illustrativi, laboratori didattici, realizzazione e noleggio di audioguide".

Pubblicato sulla gazzetta ufficiale europea il Bando di gara per l’individuazione del soggetto che gestirà il percorso in quota delle mura medievali, il giardino Scotto e il bastione Sangallo. E’ il primo di tre bandi di gestione che riguardano beni riqualificati con i fondi Piuss. Nelle prossime settimane seguiranno quello per gli arsenali repubblicani e la Torre Guelfa e quello per la Cittadella galileiana (Vecchi Macelli e ex Stallette).




Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità