Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 20 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, come si elegge il presidente della Repubblica: tutto quello che c'è da sapere

Attualità giovedì 28 giugno 2018 ore 15:46

Ospedale, chiusure estive di posti letto

Ecco il piano per l'estate dell'azienda ospedaliera pisana. Il taglio più consistente è nel mese di agosto, ma sono esclusi disagi



PISA — Da giugno a settembre è scattato il piano della rimodulazione dei posti letto in ospedale, in considerazione della fisiologica riduzione degli accessi e per consentire al personale di usufruire del diritto alle ferie.

Il criterio seguito, come tutti gli anni, è stato di lasciare invariate tutte le attività d’urgenza e quelle di settori nevralgici come le terapie intensive, i trapianti, il centro ustioni, le traumatologie, e di ridurre le attività omogenee e programmate, continuando comunque a garantirle ma accorpando strutture ‘omologhe’.

Stesso discorso per quanto riguarda i percorsi oncologici, con il mantenimento dell’attività diagnostica, chirurgica e di refertazione secondo gli standard di sicurezza previsti caso per caso. Pur registrando quindi un calo di presenze in termini di personale sanitario in servizio, le risorse sono state calibrate sul numero dei posti letto attivi per cui il rapporto, sia nelle degenze sia nelle attività ambulatoriali, è conforme agli standard di sicurezza.

Riguardo al Pronto soccorso che, a differenza degli altri reparti, non registra mai cali di accessi in concomitanza dei periodi festivi o di ferie, sono stati mantenuti invariati i posti letto in area medica così come quelli in area critica, proprio per fronteggiare sia il fisiologico riacutizzarsi delle patologie dei pazienti cronici dovuto alla stagione calda sia l’aumento dei traumatismi legati alle vacanze. Ciò non toglie che potranno comunque determinarsi, in giornate di particolare iperafflusso, delle attese per i codici di minore gravità ma le attività sanitarie saranno garantite in sicurezza, grazie alle misure preventive intraprese, come sempre avviene in tutti i periodi dell’anno da cosiddetto “bollino rosso”

I posti letto ospedalieri totali ordinari, (paganti esclusi) sono 1.023. A giugno quelli chiusi sono stati di poco superiori al 3 per cento mentre si arriverà a percentuali del 10 e del 20 in luglio ed agosto e del 9 in settembre.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati dal bollettino regionale fanno salire a 71286 le positività registrate da inizio epidemia in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità