Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:25 METEO:PISA13°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
In Colombia arrestato Dario Antonio Usuga: era il narcotrafficante più ricercato del Paese

Attualità lunedì 20 settembre 2021 ore 11:25

Prevenzione allagamenti, parte pulizia caditoie

Pulizia straordinaria delle caditoie per il Comune di Cascina. Un accordo quadro da 70mila euro per limitare i rischi di allagamento



PISA — È al via il nuovo servizio di pulizie delle fognature bianche e caditoie in tutto il territorio comunale. Un accordo quadro da 70mila euro per sette mesi di manutenzione del sistema di raccolta e scarico delle acque.

“Si tratta di un esteso programma di pulizia - racconta il sindaco, Michelangelo Betti -. Il servizio prevede l’intervento sulle caditoie stradali. Lo spurgo di di condotte e pozzetti fognari. Lavori importanti per ridurre il rischio di allagamenti in caso di forti piogge”.

I lavori comprenderanno anche la pulizia della fognatura bianca e la vuotatura e pulizia dai detriti terrosi delle cisterne di accumulo delle acque a servizio dei sottopassi o altre infrastrutture.

“Gli interventi non sono definiti a priori - spiega l’assessore ai lavori pubblici, Cristiano Masi -. Tipo di prestazioni e luoghi di intervento saranno stabiliti nel periodo di validità del contratto, in base alle esigenze del territorio. Le soluzioni puntano a migliorare la sicurezza stradale e pubblica, puntando a prevenire gli allagamenti”.

L’iter per l’attivazione del servizio è partito in agosto e l’accordo quadro si estenderà fino al prossimo 31 marzo, con la possibilità di un allungamento di tre mesi.

Questo tipo di accordo era già stato adottato in passato. Nel dicembre 2017 lo stanziamento fu di 30mila euro, nel dicembre 2018 di nuovo di 30mila euro e nel 2019 di 38mila euro. “In effetti abbiamo accresciuto lo stanziamento - valuta il vicesindaco Masi -. Soprattutto però abbiamo anticipato l’intervento di alcuni mesi, in modo da poter utilizzare le risorse nel periodo più piovoso dell’anno”.

“L’accordo quadro interviene con manutenzioni sull’esistente - conclude il sindaco Betti -. Ci stiamo confrontando per programmare interventi di portata maggiore sull’intera rete di scolo delle acque, partendo da uno studio approfondito della situazione attuale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra vittima del Covid sul territorio provinciale pisano e altri 36 nuovi casi. In Toscana ci sono 5 decessi e 285 nuovi casi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca